Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Presunti terroristi dello “Stato islamico”davanti al giudice.

13 Febbraio 2017

author:

Bolzano. Presunti terroristi dello “Stato islamico”davanti al giudice.

Tribunale blindato, tiratori scelti sul tetto, oltre 100 agenti tra artificieri e corpi speciali

Prima udienza in Corte d’appello per il procedimento a carico di quattro presunti terroristi appartenenti alla cellula meranese e condannati in primo grado dal Tribunale di Trento.

Da ieri è iniziato il transennamento del tribunale ed è attivo un presidio di forze dell’ordine. Il processo avrebbe dovuto svolgersi nei locali nella sede della Corte d’appello di Corso Libertà, ma è stato spostato in Tribunale perché qui la situazione logistica consente un controllo più efficace e consente di evitare disagi al traffico veicolare. Ingressi blindati, parcheggio seminterrato chiuso, e tiratori scelti sul tetto. Questo il dispositivo di sicurezza messo a punto per la prima udienza della Corte d’assise d’appello a carico dei quattro presunti terroristi appartenenti alla cosiddetta “cellula meranese” che già sono stati condannati in primo grado dal Tribunale di Trento. La sentenza emessa dal giudice di Trento Marco La Ganga riconosceva che la cellula sgominata dai Carabinieri in Alto Adige operava effettivamente con finalità terroristiche. L’intento della difesa è quello di smontare quel teorema che aveva portato alla condanna di sei anni di reclusione per Abdul Rahman Nauroz, considerato il fulcro della cellula di cui facevano parte Abdulah Salih considerato l’ideologo del gruppo, Hasan Saman Jalal e il kosovaro Eldin Hodza che grazie ai rapporti con Naruz era partito dalla Siria per unirsi alle milizie dello Stato islamico.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *