Esteri Ultime Notizie

Thailandia. I due sudtirolesi condannati con la condizionale

11 Gennaio 2017

author:

Thailandia. I due sudtirolesi condannati con la condizionale

Sette mesi di pena sospesa e espulsione dal Paese.

Ieri un tribunale locale ha condannato i giovani altoatesini, originari di Naturno. T. G. e I. G., a sette mesi con la condizionale per aver strappato e gettato a terra alcune bandiere thailandesi durante il loro soggiorno a Krabi, nel sud della Thailandia. Oltre alla pena sospesa, i due saranno espulsi dal Regno prossimamente, non appena tutti gli incartamenti necessari saranno pronti. Intanto saranno consegnati alla polizia dell’Immigrazione e trasferiti nella capitale, dove attenderanno il loro rimpatrio.

Ogni luogo ha i suoi costumi e le sue usanze. La mancanza di rispetto per la monarchia è inconcepibile in Thailandia, il Re è intoccabile, un tempo era considerato persino sacro. È lui che protegge la nazione e spetta a lui la funzione di sommo sacerdote di tutti i riti buddisti. Pertanto ai simboli della sua autorità è dovuto rispetto. Non si parla del re in Thailandia, mai! Altresì non bisogna toccare i monaci, non giocare con le rappresentazioni del Buddha, etc. Insomma, prima di lasciare l’Alto Adige, è bene informarsi, magari con una buona guida turistica. Altrimenti si rischia di commettere errori gravi, certe volte difficilmente riparabili.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *