Sport Ultime Notizie

Giovedì sera in Finlandia l’andata dei sedicesimi di 2017 CEV Cup, la guida a Hurrikaani Loimaa-Diatec Trentino

4 Gennaio 2017

author:

Giovedì sera in Finlandia l’andata dei sedicesimi di 2017 CEV Cup, la guida a Hurrikaani Loimaa-Diatec Trentino

Per Trentino Volley scatta ufficialmente la 2017 CEV Cup. Domani sera, giovedì 5 gennaio, si gioca infatti la gara d’andata dei sedicesimi di finale della seconda più importante competizione continentale per club; dopo la settima partecipazione alla CEV Champions League della scorsa stagione (impreziosita dalla medaglia d’argento), la Diatec Trentino inaugurerà il suo torneo affrontando a domicilio i finlandesi dell’Hurrikaani Loimaa. Fischio d’inizio previsto per le ore 17.30 italiane, con diretta su Radio Dolomiti e in streaming su www.laola1.tv.
QUI DIATEC TRENTINO
A otto mesi di distanza dalla Finale di CEV Champions League 2016 di Cracovia, persa solo al tie break col Kazan, la formazione gialloblù torna a disputare un match in ambito europeo, facendo il proprio debutto nel nuovo anno solare. Reduci da tre vittorie consecutive in campionato, che hanno rinsaldato la seconda posizione in classifica, Lanza e compagni si affacciano sulla manifestazione determinati ad ottenere un risultato importante già in questa prima occasione, in modo da poter affrontare con maggiore serenità il return match.
L’esordio in una competizione internazionale regala sempre emozioni particolari e offre adrenalina a tutti coloro che scenderanno in campo – spiega l’allenatore di Trentino Volley Angelo Lorenzetti. Siamo stimolati a ben figurare nel torneo e a conquistare a Loimaa subito un risultato positivo, ma sappiamo che in certe occasioni sono proprio gli avversari a trarre giovamento dalla possibilità di sfidare una formazione di grande fama. Oltretutto l’Hurrikaani è una compagine di buon livello, con un cambiopalla regolare e con alcuni battitori in salto di valore. Dovremo quindi essere concentrati e precisi nel fare bene il nostro gioco, che nell’ultimo periodo è tornato a migliorare“.
Il tecnico marchigiano ha deciso di risparmiare la trasferta in Finlandia all’opposto Gabriele Nelli e al centrale Daniele Mazzone, che stamattina non sono partiti con la squadra alla volta della Finlandia; a disposizione ci saranno quindi solo dodici giocatori che andranno tutti a referto. Nelle precedenti nove partecipazioni alle Coppe Europee, Trentino Volley ha sempre bagnato il proprio esordio con una vittoria. Due sole volte il debutto è avvenuto in trasferta, come accadrà domani: il riferimento è all’edizione 2009/10 di Champions, quando i gialloblù giocarono la partita inaugurale del loro torneo ad Atene superando l’Olympiacos Piraeus di Djuric e Milijkovic per 3-2 (2 dicembre 2009), e poi alla precedente esperienza in CEV Cup (2014/15), quando Trento si impose per 3-1 a Novi Sad (4 novembre 2014).
TERZA PARTECIPAZIONE GIALLOBLU’ IN COPPA CEV E’ la terza partecipazione assoluta in Coppa Cev della storia di Trentino Volley, l’undicesima di sempre in Europa tenendo conto anche delle sette presenze in CEV Champions League (sei consecutive fra il 2008 e 2014 e la più recente nel 2016). Gli unici due precedenti nella competizione sono riferiti alle stagioni 2004/05 e 2014/15: nella prima circostanza, la Società gialloblù iniziò la sua corsa in Top Teams Cup, ospitando al PalaTrento il girone a quattro della prima fase di qualificazione che comprendeva anche Famagusta (Cipro), Strassen (Lussemburgo) e Rotterdam (Olanda) da cui venne sconfitta e quindi eliminata passando, grazie al secondo posto conseguito nella Pool, in Coppa CEV. La formazione allora allenata da Prandi si qualificò agli ottavi di finale vincendo ad Odense (Danimarca) un nuovo girone di qualificazione a quattro che comprendeva i padroni di casa, ma anche il Pribram (Repubblica Ceca) e Patrasso Grecia. L’avventura terminò nel turno successivo, per mano del Halkbank Ankara, vittorioso due volte per 3-1 il 7 e 15 dicembre 2004. Molto più fortunato il cammino riferito all’annata 2014/15, concluso al secondo posto dietro la Dinamo Mosca, che si assicurò il trofeo solo al golden set dopo due gare molto differenti fra loro (vittoria russa al PalaTrento, successo trentino in trasferta). Per arrivare sin lì, la squadra allora allenata da Stoytchev superò in successione Novi Sad nei sedicesimi, Tel Aviv negli ottavi, Craiova nei quarti, Roeselare nel Challenge Round e Kedzierzyn-Kozle in semifinale.
PRIMA TRASFERTA GIALLOBLU’ DI SEMPRE IN FINLANDIA Quella che ha preso il via stamattina e si concluderà nella prima serata di venerdì col rientro in Italia via Verona è la prima trasferta di sempre in Finlandia di Trentino Volley, che così grazie alla 2017 CEV Cup ha messo piede nella sedicesima nazione europea differente in undici anni di attività internazionale. In totale la Società di via Trener ha affrontato già cinquantatré trasferte europee (di cui dieci solo in CEV Cup), cogliendo in ben quarantun casi la vittoria. La gara a Loimaa sarà la 128^ internazionale della storia gialloblù (bilancio: 106 vittorie, 21 sconfitte).
GLI AVVERSARI La Trentino Volley fa visita ad una fra le Società più importanti della Finlandia. L’Hurrikaani di Loimaa, città di 13.000 abitanti collocata nel sud del paese, nella regione del Varsinais-Suomi, è infatti uno dei Club di maggior spicco, che non nasconde le proprie importanti ambizioni per popolare in fretta una bacheca ancora priva di titoli nazionali. Quella in corso è la seconda partecipazione consecutiva alla CEV Cup grazie al terzo posto finale conseguito nelll’ultima Mestaruusliiga, il massimo campionato finlandese. Nella precedente occasione si era fermata proprio ai sedicesimi di finale, eliminata per mano degli austriaci dell’AICH/DOB.
Nella sua breve storia (il Club è stato fondato nel 2007) aveva disputato per quattro stagioni consecutive la Challenge Cup, non superando però mai lo scoglio degli ottavi, raggiunti solo nel torneo 2013. Durante la scorsa estate ha investito risorse importanti, rafforzando il proprio organico coi fratelli Mikko e Matti Oivanen, opposto e centrale (ex Piacenza nella stagione 2009/10, allenato proprio da Lorenzetti), ma anche col palleggiatore australiano Peacock (ex Verona) e col suo connazionale, lo schiacciatore Smith. Nella rosa trovano spazio anche un paio di giocatori della Nazionale come il posto 4 e capitano Kouki ed il centrale Koppanen. L’allenatore è Lauri Rantanen, fino all’anno scorso Assistant Coach, che ha preso il posto dell’italiano Giolito (già preparatore atletico di Montichiari). Arriva a questo match dopo aver superato i bulgari del Dobrich nei trentaduesimi (doppio successo, per 3-0 in casa, per 3-1 in trasferta) e con il secondo posto in campionato, con una sola lunghezza di distanza dal VaLePa Sastamala – altra squadra finnica che partecipa al torneo e l’unica che sin qui le ha imposto la sconfitta nella Mestaruusliiga. L’incontro più recente disputato è quello relativo al 28 dicembre: successo casalingo per 3-0 sul Tiikerit. La rosa dell’Hurrikaani Loimaa: 1. Jesse Mantyla (l), 2. Johannes Laine (s/l), 3. Akseli Haltia (p), 5. Henry Kartano (s), 8. Karri Kutinlahti (c), 9. Tomi Mutka (s), 10. Eero Eemeli Kouki (s), 11. Harrison Peacock (p), 12. Tuomas Koppanen (c), 13. Mikko Oivanen (o), 15. Matti Oivanen (c), 16. Luke Smith (s). Allenatore Lauri Rantanen.
LA FORMULA La 2017 CEV Cup prevede la disputa di sei doppi turni (andata e ritorno) di gare (Trentaduesimi – già disputati – , Sedicesimi, Ottavi, Quarti di finale, Semifinali e Finale) ad eliminazione diretta: supera il turno la squadra che nell’arco delle due partite ottiene il maggior numero di punti, assegnati come in campionato: 3 per la vittoria per 3-0 o 3-1, 2 per il successo al tie break, 1 per la sconfitta al tie break (golden set a 15 in caso di parità di punti – stesso sistema dei Playoffs 12 di CEV Champions League). Chi passa il turno affronterà negli Ottavi di Finale la vincente del confronto fra VaLePa Sastamala (Fin) – Gentofte Volley (Den).
I PRECEDENTI Quello di domani sarà il primo incontro assoluto della storia delle due Società, tenendo conto che mai prima d’ora Trentino Volley aveva affrontato in gare ufficiali una squadra finlandese.
GLI ARBITRI Il match sarà diretta da Jana Niklova, primo arbitro slovacco residente però a Vienna (Austria), e dal polacco Tomasz Janik, secondo arbitro di Varsavia. Nessuno dei due vanta precedenti rispetto a Trentino Volley.
RADIO ED INTERNET Il match verrà raccontato con continui collegamenti in diretta dalla Finlandia da Radio Dolomiti, emittente partner di Trentino Volley, con primo collegamento ad ore 17.25 circa. Sul sitowww.radiodolomiti.com è possibile consultare tutte le frequenze del network regionale e, allo stesso tempo, ascoltare in streaming la cronaca della partita, accedendo alla sezione “on air”.
Sempre su internet, il sito www.laola1.tv trasmetterà lo streaming video ed audio in diretta della partita; per poter seguire le gare basterà accedere direttamente al link http://www.laola1.tv/en-int/livestream/hurrikaani-loimaa-trentino-diatec-len già pochi minuti prima dell’inizio della partita.
Per seguire l’evolversi punto a punto della gara sarà possibile consultare il sito ufficiale della CEV all’indirizzo http://cevlive.cev.lu/DV_LiveScore.aspx?ID=29190, che fornirà il live score, o quello di Trentino Volley www.trentinovolley.it che offrirà anche la cronaca set per set pochi minuti dopo la conclusione di ogni singolo parziale. Gli aggiornamenti e saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

In foto: fonte fivb, il palleggiatore della Diatec Trentino Simone Giannelli al palleggio

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *