Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Metrobus, assemblea tesissima, residenti via Druso preoccupati

31 Gennaio 2017

author:

Bolzano. Metrobus, assemblea tesissima, residenti via Druso preoccupati

Preoccupa la riduzione dei parcheggi tra gli incroci via Palermo – via Sorrento.

Il progetto metrobus per il collegamento Bolzano Oltradige e la realizzazione di una corsia preferenziale in via Druso sul tratto fra gli incroci Via Palermo e Via Sorrento con Via Druso illustrato ai residenti dal vicesindaco Christoph Baur, l’assessora all’ambiente  Marialaura Lorenzini, il direttore dell’ufficio mobilità del Comune Iva Moroder e Mario Begher, responsabile delle infrastrutture sono stati i temi caldi di una assemblea affollatissima nella sala Anna Frank di via Druso.” Nulla è ancora deciso – il progetto è suscettibile di modifiche– ha rassicurato il vicesindaco, che è competente per la pianificazione e sviluppo del territorio. Una soluzione, quella del futuro metrobus che si propone come risolutiva del problema del traffico e del pendolarismo dell’Oltradige, ha precisato Lorenzini dando subito la stura alle preoccupazioni dei residenti che temono una riduzione dei parcheggi, già oggi insufficienti. Gli operatori commerciali che gestiscono in zona i loro esercizi sul tratto di via Druso interessato sono allarmati non solo per la riduzione paventata dei parcheggi, ma anche per la diminuzione dei veicoli in transito.

Mario Begher ha rassicurato il pubblico spiegando che le soluzioni previste sono state individuate in modo da limitare al massimo le aree da espropriare e che i parcheggi sacrificati in via Capri vengono rimpiazzati con quelli che saranno creati nella zona di fronte alla ex cantina Lageder. Sull’aspetto della mobilità, Ivan Moroder ha spiegato che sull’asse di via Druso – Centro città transitano 15.500 veicoli per i residenti in zona – 35mila cittadini – oltre ai 25mila dell’Oltradige. Un veloce metrobus ridurrebbe di molto il traffico, si valuta intorno al 30 per cento, con un risparmio sensibile del tempo di percorrenza. Un servizio pubblico che contribuirà a decongestionare il traffico e ad alleggerire il disagio del pendolarismo, problemi molto sentiti in città.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *