Politica Ultime Notizie

Bolzano. Corte Costituzionale dichiara inammissibile il referendum sul Job Act

11 Gennaio 2017

author:

Bolzano. Corte Costituzionale dichiara inammissibile il referendum sul Job Act

Rispettiamo la sentenza della Corte, dice il segretario generale della CGIL  Alfred Ebner, ma la nostra battaglia per i diritti dei lavoratori evidentemente non si ferma.

Il referendum sull’art. 18 non si farà: la Corte Costituzionale ha dichiarato inammissibile il quesito. Il referendum proposto dalla Cgil puntava ad abrogare le modifiche apportate dal Jobs Act allo Statuto dei lavoratori e a reintrodurre i limiti per i licenziamenti senza giusta causa. Via libera invece ai quesiti sui e sulla responsabilità in solido appaltante-appaltatore. “La battaglia per i diritti dei lavoratori continua– dice a caldo segretario generale della CGIL AGB Alto Adige Alfred Ebner appena avuta la notizia della decisione della Corte Costituzionale. “C’è la nostra proposta di legge di iniziativa popolare, la Carta dei diritti” che propone di estendere i diritti a chi non ne ha e di riscriverli per tutti, corredata solo per quanto riguarda la nostra provincia  da 17mila firme di firme. E poi c’è la strada contrattuale, secondo la quale l’azienda rinuncia ad utilizzare alcuni aspetti legati al Jobs Act; ci sono sempre in vista due referendum, sui voucher e gli appalti. Rispettiamo pienamente- tiene a sottolineare il segretario della CGIL bolzanino –la sentenza della Corte, ma evidentemente noi continueremo il nostro impegno in difesa dei lavoratori”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *