Politica Ultime Notizie

Bolzano. Bizzo, gli italiani in crisi di rappresentanza, Di Fede prende atto.

22 Gennaio 2017

author:

Bolzano. Bizzo, gli italiani in crisi di rappresentanza, Di Fede prende atto.

Verso il Terzo Statuto, Tommasini, assente,richiama concretezza e la necessita di una formazione plurilingue dei giovani.

A sostenere l’analisi della linea politica espressa nella conferenza di ieri, sono intervenuti i dati dei sociologi che registrano nel gruppo linguistico italiano, rispetto al tedesco, una regressione demografica, un maggiore indice della disoccupazione e una minore capacità di integrazione nel gruppo. Da questi dati di fatto, ha affermato Roberto Bizzo ieri mattina in sala di rappresentanza del Comune di Bolzano, urge ripartire se si vuole accorciare la distanza tra cittadini e politica. Posizione confermata dalla segretaria del Pd altoatesino Liliana di Fede e che rappresenta, almeno in parte, il sostrato politico dal quale la minoranza “dem” propone rilanciare l’azione del Partito. Nell’ottica della revisione della Statuto di Autonomia, l’ intervento del parlamentare Verdi/Sel Florian Kronbichler ha criticato il sistema proporzionale. “Introdotto probamente con le migliori intenzioni – ha detto il deputato – ma che si risolve a favore del più forte, mentre le forze con minore rappresentanza si fanno subalterne alla SVP nella speranza di poter condividere almeno qualcosa”.

Assenti al convegno Christian Tommasini e Carlo Costa. Distaccato il commento di Tommasini, secondo il quale l’idea “di una riserva degli Italiani” una sorta di partito degli Italiani, peraltro già percorsa in passato dal Msi è un’idea sbagliata, mentre invece ciò che occorre sono le iniziative concrete. L’acquisizione delle competenze plurilinguistiche per le quali la scuola è impegnata su più fronti – Tommasini è anche assessore alla scuola – è una delle strategie vincenti– commenta Tommasini – perché i giovani abbiano concrete possibilità di futuro .

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *