Sport Ultime Notizie

Un fantastico Südtirol Bolzano abbatte Monza e cala il tris: terza vittoria consecutiva in casa

11 Dicembre 2016

author:

Un fantastico Südtirol Bolzano abbatte Monza e cala il tris: terza vittoria consecutiva in casa

Davanti alle telecamere di Rai Sport il Südtirol Bolzano cala il tris. Supera, in quattro set, il Saugella Team Monza e centra così la terza vittoria casalinga consecutiva dopo quelle contro Club Italia e Montichiari. Un successo che permette di incamerare tre punti preziosi, portando le altoatesine al settimo posto della classifica a quota 11 punti, a pari merito con Il Bisonte Firenze che scenderà in campo domani.

LA PARTITA
Alla fine, nel complesso, sono stati quattro set divertenti e combattuti. Con i due sestetti spesso a braccetto nel punteggio. Ma poi, esaminando bene l’incontro, si denota come il Südtirol Bolzano sia riuscito ad essere più continuo nel corso di tutto il match, più concreto in tanti fondamentali e, soprattutto, più paziente. Perché in un match fra due squadre dal livello abbastanza simile è naturale che nascano scambi lunghi e combattuti, bravissime sono state le arancioblù di Salvagni a vincerli spesso e volentieri. Al resto hanno pensato un attacco più performante rispetto a quello delle brianzole, con un 36% di squadra contro il 28% delle ospiti. Grazie questo alla prova di una strepitosa Michelle Bartsch: la schiacciatrice americana con i suoi 20 punti è stata decisiva sia in attacco (40%!) sia in battuta con dei bei filotti. Ma tutta la palla alta del Südtirol Bolzano è stata protagonista di una partita su altissimi livelli: Popovic-Gamma ha attaccato e risolto palloni importanti chiudendo con il 29% (15 punti) così come Papa ha chiuso con il 33% (14 punti). Con una Bruno molto attenta in seconda linea (56% di positività con il 28% di perfette) ed una Pincerato che ha iniziato facendo girare a mille la sua squadra, il resto poi è venuto da solo grazie alle prove molto concrete di Bauer (13 punti con il 56% in attacco) e di Zambelli (4) al centro. Ora il Südtirol Bolzano domani resterà sul divano a guardare i risultati delle altre partite, in primis del confronto diretto fra Firenze e Modena. Mentre tornerà in campo domenica prossima sul difficilissimo campo della capolista Foppapedretti Bergamo.

LA CRONACA DELLA GARA
In avvio coach Francois Salvagni conferma il sestetto delle ultime due settimane con Pincerato in palleggio, Popovic-Gamma opposto, Bauer e Zambelli centrali, Papa e Bartsch schiacciatrici con Bruno libero. Dall’altra parte della rete Davide Delmati opta per Dall’Igna in cabina di regia, Smirnova opposto, Segura ed Eckerman schiacciatrici, Candi ed Aelbrecht centrali con Arcangeli libero. Partenza sparata di Bolzano con il turno in battuta di Popovic-Gamma (4-0), Monza si riporta però subito in scia grazie anche agli errori delle padrone di casa (7-7). Le brianzole appena poi salgono in ricezione e battuta ecco che, dopo il muro di Candi, volano sul 9-12 ma il Südtirol Bolzano rimane in scia (12-14) grazie a Bauer. Si torna in parità sul 15-15 e l’immediato sorpasso sul 16-15 con due punti di fila di Popovic-Gamma: ma a rompere l’equilibrio definitivamente è il turno in battuta di Bartsch. Con l’americana al servizio e con Papa in attacco arriva un break di 4-0 a favore delle padrone di casa (21-16). Il set è nelle mani del Bolzano che lo chiude d’autorità. Nel secondo set il primo allungo è delle altoatesine (4-2) ma già sul 6-6 si torna in parità. Il Südtirol Bolzano sbaglia meno del primo set (12-10 con tocco di seconda di Pincerato), ma Monza non molla riuscendo ad impattare sul 13-13. Fra allunghi e contro-allunghi i due sestetti procedono a braccetto (16-16), Delmati chiama time-out quando Papa realizza il 20-19 ma è ancora il turno in battuta di Popovic-Gamma che permette a Bolzano di andare sul 22-19. Nel finale le lombarde annullano due palle set e si riavvicinano fino al 24-23, ma il punto finale di Michelle Bartsch chiude i giochi.  Nel terzo set gli ace di Eckerman prima e Bauer poi siglano la nuova parità (5-5) poi con Smirnova al servizio le brianzole riescono ad accelerare (7-11). In battuta e soprattutto nel muro-difesa la crescita di Monza è palese, complice anche l’azzeccato ingresso di Devetag al centro per Aelbrecht (7-10 e 8-13). Il Südtirol Bolzano si lascia un po’ prendere dalla frenesia (14-19), forzando al servizio riesce a ricucire un po’ lo strappo portandosi fino al 18-23 ma Monza nel finale riesce a trovare il colpo di reni vittorioso. Si arriva così al quarto venticinque, quello in cui fra allunghi e contro-allunghi i due sestetti procedono a braccetto fino all’8 pari. Bauer prima e Bartsch poi mettono a terra i palloni del 12-9 a favore delle altoatesine, le padrone di casa ritrovano la necessaria tranquillità e la pazienza di giocare e rigiocare gli scambi lunghi (15-10), anche se la palla non cade alla prima occasione riesce a rigiocarla ed a chiuderla molto bene. Quando Bartsch trova l’ace che accende il break di 5-0 che porta le altoatesine sul 20-14 i titoli di coda sul match sono pronti a scorrere.

IL TABELLINO DELL’INCONTRO

SÜDTIROL BOLZANO-SAUGELLA TEAM MONZA 3-1
(25-19, 25-23, 18-25, 25-19)
SÜDTIROL BOLZANO: Popovic-Gamma 15, Papa 14, Bauer 13, Pincerato 2, Bartsch 20, Zambelli 4; Bruno (L). Ne: Bertone, Spinello, Vrankovic. All. Salvagni.
SAUGELLA TEAM MONZA: Eckerman 14, Candi 10, Smirnova 15, Segura 10, Aelbrecht 2, Dall’Igna; Arcangeli (L), Devetag 4, Begic 3, Lussana (L), Nicoletti, Bezarevic. Ne: Balboni. All. Delmati.
ARBITRI: Florian e Piubelli
NOTE- Südtirol Bolzano: 5 ace, 6 muri, 9 errori in battuta, 13 errori in attacco, 36% in attacco, 62% di ricezione positiva con il 33% di perfette. Saugella Team Monza: 3 ace, 10 muri, 9 errori in battuta, 12 errori in attacco, 28% in attacco, 59% di ricezione positiva con il 29% di perfette.

IL COMMENTO DI COACH FRANCOIS SALVAGNI
“Devo davvero ringraziare tutto il mio staff – commenta a fine gara coach Francois Salvagni – perché, come accaduto nel primo set, lasciare una squadra avversaria al 18% in attacco vuol dire che noi eravamo perfetti… Nel momento più difficile siamo riusciti ad esprimere una grande pallavolo: ormai sono quattro domeniche di fila che giochiamo bene e spesso quando giochi bene vinci. Oggi dopo due set di altissimo livello un calo ci stava, perché oggi Monza come Savino domenica scorsa possono intervenire sul sestetto a gara in corso, noi questa possibilità ancora non la abbiamo. Della nostra gara di oggi mi è piaciuto tanto come abbiamo gestito le azioni lunghe, in questo per due set siamo stati perfetti, ordinatissimi, siamo riusciti a tagliare fuori un centrale di alto livello come Aelbrecht e poi a tagliare fuori Smirnova, altra giocatrice di assoluto livello. Mi è piaciuto tanto l’ordine e l’attenzione ai dettagli che abbiamo avuto in campo. La classifica? Non la guardo, non guardiamo agli altri risultati ed alla graduatoria, siamo talmente attenti alla nostra crescita ed a lavorare che non ci interessa altro. Se poi il prossimo 26 dicembre, a mezzanotte, saremo settimi o ottavi e quindi in Coppa Italia festeggeremo un po’ di più, ma per ora non ci pensiamo”.

IL PROGRAMMA DELLA NONA GIORNATA DI CAMPIONATO
Club Italia Crai – Metalleghe Montichiari 3-1
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-0
Südtirol Bolzano – Saugella Team Monza 3-1
Domenica, ore 17, diretta su Lvf Tv da Villorba (Treviso): Imoco Volley Conegliano – Unet Yamamay Busto Arsizio
Domenica, ore 17, diretta su Lvf Tv da Firenze: Il Bisonte Firenze – Liu Jo Nordmeccanica Modena
Giovedì 15 dicembre, ore 20.30, diretta su Rai Sport 1 da Cremona: Pomì Casalmaggiore – Foppapedretti Bergamo

LA CLASSIFICA DELLA SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP
Foppapedretti Bergamo 20 punti;
Pomì Casalmaggiore 19;
Igor Gorgonzola Novara; Imoco Volley Conegliano e Savino Del Bene Scandicci 17;
Unet Yamamay Busto Arsizio 16;
Il Bisonte Firenze e Südtirol Bolzano 11;
Liu Jo Nordmeccanica Modena 10;
Saugella Monza e Club Italia Crai 6;
Metalleghe Montichiari 3.

In foto: alcuni momenti della gara/© Riccardo Giuliani per Get Sport Media

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *