Cultura & Società Ultime Notizie

Le fotografie di Irene Hopfgartner al Circolo Artistico e Culturale di Ortisei

13 Dicembre 2016

author:

Le fotografie di Irene Hopfgartner al Circolo Artistico e Culturale di Ortisei

„ISOLA SENZA NOME“ di Irene Hopfgartner

Dal 17.12.2016 al 04.01.2017

ma – ve: 16.00 – 19.00

sa – do: 10.00 – 12.00 / 16.00 – 19.00

Inaugurazione: venerdì, 16 dicembre 2016 alle 20.30

Introduzione di Lisa Trockner

Irene Hopfgartner, le cui opere vanno dalla fotografia a installazioni fino a forme d’espressione performative, esplora nel suo lavoro un ambito tra natura e la sua traduzione culturale-artificiale. La tematica dei suoi lavori si riaggancia al discorso cognitivo-teorico nella fotografia, quando critica l’inventariazione di cose naturali o animali con rappresentazioni a forma di vetrinette figurative. Questa messa in scena viene esagerata tramite una manipolazione mirata di certi oggetti e preparati di animali, per far cenno alle norme di percezione a seconda della conoscenza dello spettatore. L’artista lega il suo lavoro all’estetica di un laboratorio di uno spazio non esistente tra natura e cultura. In questo modo crea quel piano metafisico che è necessario per rispondere al problema del reale nell’arte e di risolverlo contemporaneamente.

Andreas Müller, artista e curatore

Nel Circolo Artistico e Culturale di Ortisei Irene Hopfgartner presenta una serie di fotografie e oggetti che trattano l’argomento della fugacità. Nelle sue installazioni e fotografie Irene Hopfgartner rappresenta la natura de la messa in scena del naturale. La nostra immaginazione del naturale si basa su una costruzione culturale. Le interferenze nella natura, la formazione e l’addomesticamento hanno segnato il nostro ambiente da centinaia d’anni. La manipolazione della natura, flora e fauna è così complessa che ci fa credere che il nostro ambiente sia quello naturale e originale. L’annotazione, le indagini e la presentazione della natura serve d’un canto per allargare le conoscenze e d’altro canto per rappresentare la gerarchia tra uomo e natura. La musealizzazione e la preservazione di oggetti e artefatti nasconde l’idea di poter sormontare la fugacità e l’estraniazione.

Christina Nägele, curatrice

P.ZZA S. ANTONIO 102

39046 ORTISEI

TEL.: 0471 / 796046

INFO@CIRCOLO.EU

WWW.CIRCOLOGARDENA.ORG

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *