Politica Ultime Notizie

La Città di Bolzano ringrazia e saluta il Questore Carluccio prossimo alla pensione

21 Dicembre 2016

author:

La Città di Bolzano ringrazia e saluta il Questore Carluccio prossimo alla pensione

Stamane l’incontro in municipio tra il Sindaco Caramaschi, la Giunta comunale e l’alto funzionario della Polizia di Stato.

La Città di Bolzano con il Sindaco Renzo Caramaschi e la Giunta comunale, stamane in municipio ha salutato e ringraziato ufficialmente il Questore del capoluogo, Lucio Carluccio ormai prossimo alla pensione. “A nome dei bolzanini -ha detto Caramaschi-voglio davvero ringraziarla di cuore per l’impegno e la passione che ha messo nel suo lavoro al servizio della comunità e per la sicurezza della nostra città. Un impegno encomiabile e costante che ho avuto modo di apprezzare in maniera diretta in tutte le situazioni che ci hanno visto collaborare fianco a fianco. Sono felice che in questi anni di permanenza a Bolzano, abbia maturato un sentimento così profondo di grande amicizia e simpatia nei confronti di questa terra e dei suoi abitanti. Amicizia e stima per altro pienamente ricambiate”. Il Sindaco Caramaschi ha quindi donato al Questore Carluccio una targa del Comune di Bolzano con l’augurio di un “felice e sereno avvenire”. Da parte sua il Questore Carluccio, ha ringraziato il Sindaco e l’amministrazione comunale augurando alla città ogni bene per il suo futuro.   Il Questore lascerà l’incarico alla fine dell’anno. Raggiunti i 40 anni di servizio,  andrà in pensione a conclusione di tre anni e mezzo trascorsi in Alto Adige. Ad ufficializzare la notizia è stato nei giorni scorsi direttamente il Capo della Polizia Franco Gabrielli che nel corso di un incontro pre natalizio ha voluto ringraziare Carluccio “per gli anni di grande impegno profuso nell’amministrazione della pubblica sicurezza. In particolare, degna di nota l’impeccabile gestione dei flussi migratori coordinata in Alto Adige negli ultimi due anni”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *