Politica Ultime Notizie

Bolzano. Vicenda tassista, il Sindaco ha annuncia che sarà convocata entro le prossime 48 ore la Commissione Comunale Taxi

12 Dicembre 2016

author:

Bolzano. Vicenda tassista, il Sindaco ha annuncia che sarà convocata entro le prossime 48 ore la Commissione Comunale Taxi

“Sulla base dell’informativa trasmessa in Comune dal Questore, si valuterà se procedere con la sospensione della licenza della persona indagata”.

Stamane si è riunita la Giunta comunale di Bolzano. A seguire quanto riferito dal Sindaco Renzo Caramaschi in conferenza stampa.

Sulla vicenda di cronaca riportata dai media locali legata alla presunta aggressione da parte di un tassista in servizio nella notte dello scorso 2 dicembre nei confronti di una 33enne residente a Bolzano di origini keniote che stava accompagnando a casa, il Sindaco ha annunciato che sarà convocata entro le prossime 48 ore la Commissione Comunale Taxi presieduta dall’Assessora alla Mobilità Maria Laura Lorenzini. Sulla base dell’informativa trasmessa in Comune dal Questore, si valuterà se procedere con la sospensione della licenza della persona indagata. “Personalmente – ha detto il Sindaco- sulla base delle informazioni in mio possesso, propenderei per questa ipotesi”.

Il Sindaco ha anticipato il contenuto di una delibera che sarà posta in votazione dalla Giunta la prossima settimana riguardante una causa in corso con due alti dirigenti di ASSB e un ipotesi di soluzione transativa così come prospettato dall’avvocatura comunale. “Nei prossimi giorni sentiremo un ulteriore, autorevole parere legale e poi decideremo, anche se personalmente ritengo che la soluzione transativa prospettata potrebbe profilarsi come una sorta di ingerenza del sistema giurisdizionale nei confronti del Comune andando ad interferire sull’autonomia dell’ente a livello organizzativo. Credo inoltre che dei funzionari di altissimo livello e ben pagati non possono permettersi di perdere tempo in quisquiglie e litigi continui. Ciò non depone a loro favore, né in favore della funzionalità dell’Azienda Servizi Sociali. Questo stato di perenne conflittualità deve cessare. Lunedì valuteremo come procedere in ordine alla causa in corso, ma a prescindere da questo, ritengo sia opportuno fare un discorso chiaro a tutti i dirigenti di ASSB. Devono capire che non potranno rimanere in quel ruolo in eterno. Il carattere della dirigenza è la provvisorietà, quindi mi pare evidente che, o rendono per quel che percepiscono, oppure dovranno essere trasferiti ad altri incarichi. Sono consapevole che questo potrebbe comportare ulteriori nuovi ricorsi, perché ormai viviamo in una società dove la provvisorietà viene interpretata come il diritto perenne ad ottenere un incarico, ma per me non può essere così. Questo è un aspetto che dovremo approfondire. Nel programma di mandato amministrativo è prevista per ASSB la costituzione di un cda presieduto dall’Assessore alle Attività Sociali e due membri che s’interfacci continuamente con la dirigenza perché non sia abbandonata a se stessa e possa invece procedere secondo le direttive del Comune. Vogliamo che ci sia uno scatto in avanti di tutta la struttura. I dipendenti ci sono, lavorano, si lamentano della dirigenza e quindi dobbiamo provvedere a ricaricare un po’ le pile, perché anche ASSB funzioni secondo le aspettative che abbiamo. Ci sono molti passaggi tecnico-formali da rispettare, ma sono fiducioso. In Italia purtroppo modificare una virgola di un regolamento o di un’istituzione è un fatto sempre molto complicato, ma noi vorremmo accelerare e penso che per la prossima primavera dovremmo farcela”.

Per quanto riguarda la raccolta rifiuti il Sindaco ha annunciato il potenziamento della pulizia delle isole ecologiche distribuite in città con l’affidamento di tale servizio ad una cooperativa e l’impiego di una decina di nuovi addetti che lavoreranno per coprire l’intera settimana (domenica compresa). “Contemporaneamente – ha detto Caramaschi- intensificheremo il servizio di sorveglianza con le guardie ecologiche perché i cittadini si comportino meglio. Ricordo che la pulizia non è altro che il risultato dell’azione dei singoli. Quindi maggiore educazione da una parte e maggiori interventi dall’altra per rendere la città più pulita e bella”.
Il presidente della Seab Rupert Rosanelli, stamane ha relazionato in Giunta sulle modalità operative per migliorare e potenziare il servizio di raccolta rifiuti e contestualmente la pulizia delle isole ecologiche. Dal primo gennaio 2017 i servizi saranno potenziati in particolare nei quartieri Firmian, Casanova e in Centro per gli interventi sulle segnalazioni, la sanificazione dei punti critici (raddoppio frequenza settimanale) e la pulizia degli argini e sotto i ponti con maggiori spese per la casse comunali di circa 65.000 Euro l’anno. Il Sindaco ha preannunciato l’introduzione di nuovi contenitori per la raccolta differenziata (più belli rispetto a quelli precedenti) alcuni dei quali saranno anche interrati. Caramaschi ha citato a titolo esemplificativo il progetto pilota “Multipress” che prevede in via Alto Adige/piazza Verdi un unico punto di raccolta del differenziato per la zona rispetto ai tre attualmente esistenti.

In foto: il Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *