Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Presentata la 42a edizione della BOclassic

6 Dicembre 2016

author:

Bolzano. Presentata la 42a edizione della BOclassic

Novità e conferme per la tradizionale Corsa di San Silvestro per le vie del centro storico.

Alla presenza del Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi e degli organizzatori, è stata presentata stamane in municipio la 42a edizione della BOclassic, la tradizionale corsa su strada di San Silvestro per le vie del centro storico cittadino considerata la più bella gara di fine anno in Europa.

Dopo il  debutto dello scorso anno, continua l’ abbinamento con il  Mercatino di Natale di piazza Walther che permetterà ancora una volta alla corsa bolzanina di essere in qualche modo unica, grazie ad un suggestivo  passaggio tra le casette del Chriskindlmarkt.
Tra le novità dell’edizione 2016 della BOclassic, grazie al  contributo della associazione benefica “Alto Adige Aiuta -Südtirol hilft” prenderà vita  la Charity Run, una corsa non competitiva aperta a tutti, anche ai camminatori. Formula avvincente per la neonata camminata con la possibilità per tutti gli iscritti di correre o camminare anche solo per un giro sul classico percorso. “Un modo per avvicinare tutta la città ancora di più all’evento – affermano gli organizzatori – con  buona parte dei proventi delle iscrizioni che saranno destinati a sostenere  progetti sociali”. Cresce anche la gara “Ladurner” per tutti gli atleti amatori e master più o meno allenati. Un’ appuntamento che vede aumentare l’interesse  tra i runners del Norditalia, riscuotendo già molto successo.

La gara Elìte  anche per il 2016 si preannuncia particolarmente interessante sulla base dei  primi nomi che lo staff di Gianni Demadonna, elite athletes manager, ha preannunciato. Saranno al via la campionessa mondiale di corsa campestre in carica Agnes Tirop (Ken) che, dopo una annata assai tribolata, sta tornando sui livelli che le competono e che ha fermamente voluto la BOclassic come primo test in vista della difesa del titolo la prossima primavera. Tra gli uomini spicca il nome di  Edris Muktar. L’etiope torna a Bolzano dopo la vittoria del 2014 e i secondi posti del 2012 e del 2015. Altri nomi per ora non ne sono stati svelati, ma affermano gli organizzatori: “Siamo lieti di poter proporre a Bolzano una competizione internazionale con atleti che provengono da tutti i continenti del globo. Abbiamo dovuto fermare le iscrizioni per la gara Elìte per le eccessive richieste da ogni parte d’Europa e con estremo piacere possiamo dire che non sarà il Kenya la nazione con più atleti in gara, bensì l’Inghilterra, dove  BOclassic e  Bolzano stanno riscuotendo un successo enorme” cosi  Simone Rotelli, stretto collaboratore di Gianni Demadonna.

Come tradizione non mancherà il supporto RAI con un’ora di diretta televisiva su RAISPORT per proporre uno spettacolo unico come la BOclassic in tutta Italia. Cresce anche la proposta sui più famosi social networks dove BOclassic è presenza consolidata oramai con l’hashtag ufficiale #boclassic. Trend delle iscrizioni che da fiducia e lascia quindi ben sperare per l’ennesimo successo di pubblico e atleti che solo BOclassic sa regalare.

Foto/© Daniele Mosna 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *