Sport Ultime Notizie

Al Palaonda sono sette di fila, Insam piega il Fehervar all’overtime

13 Dicembre 2016

author:

Al Palaonda sono sette di fila, Insam piega il Fehervar all’overtime

Il cuore biancorosso batte forte. L’HCB Alto Adige Alperia batte il Fehervar per 5 a 4 all’overtime, grazie al goal di Marco Insam che porta a sette il filotto di vittorie consecutive tra le mura di casa. Un match giocato a ritmi alti e fatto di botta e risposta: i Foxes, raggiunti a quattro minuti dal termine, non demordono e dopo aver sudato freddo all’overtime con il palo colpito da Sofron chiudono i giochi con il numero 8.

Grazie a questi due punti e la contemporanea sconfitta dell’Innsbruck, i biancorossi consolidano il quarto posto e si portano a +5 proprio sui tirolesi, a +11 invece sul Villach sesto.

La cronaca del match. Bolzano subito pericoloso con Marco Insam, che chiama alla pronta risposta Hetenyi. Ritmi alti fin dai primi minuti, le squadre sprecano un powerplay per parte, ma sono i Foxes i primi a colpire in chiusura di una seconda superiorità numerica: bella combinazione tra Gander e Bernard, il tiro del numero 18 viene ribattuto e Denny Kearney colpisce il disco a mezz’aria e da posizione impossibile centra l’1 a 0. La risposta ungherese arriva in powerplay: conclusione di Schiestel e deviazione vincente di Sofron. 1 a 1, ma fioccano le penalità: il Bolzano ha un’altra occasione con l’uomo in più, ma un errore in costruzione di Vallerand lascia campo libero a Vas, la cui conclusione non irresistibile coglie impreparato Melichercik. Ospiti avanti per 2 a 1 alla prima sirena.

Bolzano ancora in powerplay in apertura di periodo centrale e Kearney si vede negata la gioia della doppietta dal palo esterno. Altra grande occasione per Insam poco dopo, ma questa volta Hetenyi si fa trovare pronto. A prendersi sulle spalle la squadra ci pensa ancora la terza linea: Bernard infila un disco interessante per Gander, che sotto porta centra la deviazione vincente. Il pareggio dura poco, perché in superiorità numerica Maylan si inventa una discesa sulla destra, si accentra e con il rovescio batte ancora Melichercik. In chiusura di frazione, con Erdely in panca puniti, il Bolzano pareggia ancora i conti con il solito Brodie Reid, che trova un goal capolavoro sotto la traversa. 3 a 3 dopo 40 minuti.

Nel terzo drittel le squadre stanno attente a non scoprirsi, fino a quando è ancora la terza linea biancorossa a pungere: Gander ci prova sotto misura, tocco a botta sicura di Kearney, miracolo di Hetenyi che nulla può però su Anton Bernard. Grande partita di Toni, autore di un goal e due assist. Palmieri si divora poi il goal del 5 a 3, nel frattempo il Fehervar non sembra capace di rimontare, ma basta uno squillo ai magiari per pareggiare i conti a quattro minuti e mezzo dalla sirena: bagarre dietro la porta, Maylan riesce a far sbucare il disco nello slot e Thomas Beauregard ribadisce in rete. Subito dopo Koger viene spedito anzitempo negli spogliatoi per una carica alla testa ai danni di Palmieri: cinque minuti di superiorità per il Bolzano, che diventano tre per un fallo di Root. Con l’uomo in più i biancorossi non pungono e si va all’overtime.

Tornati in parità numerica gli ungheresi vanno vicini a chiudere i giochi dopo pochi minuti del supplementare: contropiede di Sofron, che prende la mira e colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Passato lo spauracchio, Marco Insam chiude i giochi: assist perfetto di Glenn, Insam se ne va solo davanti a Hetenyi e con un potente polsino fa calare il sipario. Bolzano batte Fehervar 5 a 4.

HCB Alto Adige Alperia – Fehervar AV19 5 – 4 OT [1-2; 2-1; 1-1; 1-0]

Reti: 11:48 Denny Kearney PP1 (1-0); 15:32 Istvan Sofron PP1 (1-1); 17:15 Janos Vas SH1 (1-2); 24:38 Markus Gander (2-2); 29:19 Justin Maylan PP1 (2-3); 37:40 Brodie Reid PP1 (3-3); 46:43 Anton Bernard (4-3); 55:30 Thomas Beauregard (4-4); 64:27 Marco Insam (5-4)

Foto/© Andrew Klotz

Luca Tommasini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *