Cultura & Società Ultime Notizie

Più acqua del rubinetto, meno bottiglie di plastica

18 Novembre 2016

author:

Più acqua del rubinetto, meno bottiglie di plastica

La prevenzione dei rifiuti può essere molto semplice: l’acqua del rubinetto è sana e pulita quanto l’acqua in bottiglia del supermercato.

ASM Bressanone, ASM Merano e SEAB di Bolzano aderiscono alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (SERR), in programma quest’anno dal 19 al 27 novembre. La più grande campagna di comunicazione europea sul tema della prevenzione e del riciclaggio dei rifiuti promuove dal 2009 una gestione dei rifiuti che punti al risparmio delle risorse. Quest’anno l’iniziativa invita alla prevenzione e riduzione dei rifiuti di imballaggio. Le tre aziende altoatesine di servizi municipalizzati aderiscono all’appello della SERR invitando tutti i cittadini a evitare gli imballaggi in plastica fin dal momento dell’acquisto.

Il motivo di questo focus sulla plastica è chiaro: in Europa il 50 percento di tutti i prodotti è confezionato nella plastica. Solamente a Bolzano vengono raccolte annualmente 2.000 tonnellate di imballaggi di plastica e nylon, pari a 18 chilogrammi per abitante. Ma la cosa più impressionante è il loro grande volume rispetto a peso.

Rinunciare a imballaggi di plastica ingombranti può essere abbastanza semplice. Il consiglio delle tre municipalizzate a chi voglia evitare in modo sostenibile ed efficace i rifiuti di plastica è di iniziare dal consumo dell’acqua di rubinetto.

Infatti l’acqua (decisamente più economica) del rubinetto di casa è sana e pulita tanto quanto un’acqua minerale imbottigliata industrialmente, che spesso arriva da regioni lontane. Tra l’altro, l’acqua di rubinetto di Bolzano, proveniente da 12 pozzi profondi e sottoposta a controlli e analisi costanti, è classificata come acqua oligominerale. Il 95 percento dell’acqua di rubinetto di Merano deriva da sorgenti naturali ed è molto ricca di minerali e anche “l’acqua di Bressanone” è nota per l’eccezionale qualità ed il suo sapore gradevole.

Chi proprio non volesse rinunciare all’acqua minerale del supermercato, dovrebbe almeno scegliere quella imbottigliata nel vetro, che è l’imballaggio più ecologico in quanto, essendo un materiale ambito e stabile, è riciclabile al 100 percento.

Un’ultima cosa: gli imballaggi di plastica possono essere raccolti separatamente e smaltiti gratis nelle isole ecologiche (Bolzano) o nei minicentri di riciclaggio e centri di riciclaggio (Bressanone e Merano).

Ulteriori informazioni sulla SERR: http://www.ewwr.eu/it/project/main-features

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *