Cultura & Società Ultime Notizie

Fermiamo la guerra: da domani a Bolzano il congresso nazionale dell’Associazione ex deportati

10 Novembre 2016

author:

Fermiamo la guerra: da domani a Bolzano il congresso nazionale dell’Associazione ex deportati

Sabato sera al Rainerum concerto aperto alla città.
“Dalla memoria dei lager un impegno: fermiamo la guerra”. E’ questo il tema del 16cesimo congresso nazionale dell’Aned (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti) che si terrà a Bolzano a partire da domani (venerdì 11) e fino adomenica 13.
 
L’Aned è una associazione senza fini di lucro, eretta Ente morale con decreto del presidente della Repubblica italiana nel 1968. Ne sono membri i sopravvissuti allo sterminio perpetrato nei campi di concentramento nazisti e i familiari di quelli che non sono sopravvissuti. Punti fondamentali dello statuto dell’associazione sono: riunire in fraterna solidarietà i deportati italiani e i familiari dei caduti; avviare a concreta realizzazione il testamento ideale dei caduti; valorizzare in campo nazionale e internazionale il grande contributo dei deportati alla causa della Resistenza e affermare gli ideali perenni di libertà, di giustizia e di pace. Inoltre l’Associazione considera suo dovere far conoscere la storia della deportazione soprattutto ai giovani, ai quali è affidata la difesa della libertà e della democrazia.
 
Il congresso nazionale avrà un suo prologo domani mattina alle 8 con la visita al Muro del Lager e ad altri luoghi della memoria in città. Alle ore 11, nella Sala di Rappresentanza del Comune, in vicolo Gumer 7, l’apertura dei lavori del Congresso sarà affidata al saluto di Vera Michelin Salomon, ex deportata, presidente onoraria dell’Aned. Seguiranno i saluti del sindaco Renzo Caramaschi, dell’Anpi, per poi passare alla relazione di Dario Venegoni, presidente nazionale dell’Aned. alle ore 13 i delegati raggiungeranno il passaggio Perathoner per rendere omaggio alle vittime della violenza fascista dei primi anni Venti del ‘900. Nel pomeriggio, invece, ci sarà il saluto di Andreas Baumgartner, Mauthausen International Committee (TBC)
 
La mattina di sabato 12 nella sala Don Bosco del Rainerum, in piazza Domenicani 15 ci sarà la presentazione di documenti inediti sul campo di Bolzano, mentre la sera, con inizio alle 18.15, si terrà il concerto aperto al pubblico dell’Orchestra giovanile del Garda, che eseguirà in prima assoluta di “Oltre il Muro”, del maestro Vlady Bianchini.
 
Il congresso nazionale dell’Aned si concluderà domenica mattina nella Sala di Rappresentanza, in vicolo Gumer 7, con l’approvazione dei documenti finali, l’elezione degli organismi dirigenti e l’approvazione, alla presenza di un notaio, del nuovo Statuto.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *