Italia Ultime Notizie

Bolzano. Il Tar contesta la nomina di Rispoli a Campobasso

14 Novembre 2016

author:

Bolzano. Il Tar contesta la nomina di Rispoli a Campobasso

È in discussione un requisito il cui svolgimento era stato esplicitamente derogato dal Consiglio superiore della magistratura.

La nomina a procuratore generale presso la Corte d’appello di Campobasso di Guido Rispoli, insieme ad altre nomine, è stata annullata dal Tar del Lazio. Afferma il Tar del Lazio che non si può accedere ad incarichi dirigenziali in magistratura senza aver frequentato un corso specifico di formazione e che la deroga allo svolgimento prevista dal nuovo testo unico approvato dal Consiglio superiore della magistratura il 28 luglio 2015 non è valida. La sentenza segue al ricorso contro la nomina del procuratore generale dell’Aquila – Pietro Mennini- presentato dal magistrato molisano La Rana che è procuratore generale vicario di Campobasso

La sentenza, non definitiva, spiega Rispoli che si è insediato lo scorso aprile in Molise, riguarda altri otto o nove magistrati e pertanto ci saranno numerose altre pronunce.

Rispoli intanto non si è costituito davanti ai giudici amministrativi e nemmeno lo farà nelle fasi successive. Salvatore Di Pardo, legale del magistrato che ha presentato ricorso, spiega che le nomine di tutti i più importanti Uffici giudiziari d’Italia dal 2015 ad oggi sono stati decisi in base a bando che contenevano la deroga in questione e dichiarata illegittima.

Giulio Cerceo, legale del procuratore dell’Aquila, parla “di sentenza non corretta e di decisione che va impugnata”. L’avvocatura generale dello Stato – per conto del Consiglio superiore della magistratura – ricorrerà sicuramente al Consiglio di Stato.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *