Politica Ultime Notizie

Bolzano. Jean Claude Juncker a colloquio con Arno Kompatscher: coesione e solidarietà per realizzare decisioni comuni

18 Novembre 2016

author:

Bolzano. Jean Claude Juncker a colloquio con Arno Kompatscher: coesione e solidarietà per realizzare decisioni comuni

Dopo l’incontro a Palazzo Widmann, il Presidente della Commissione Europea ha partecipato alla conferenza “70 anni Accordo di Parigi: autonomia e federalismo in Europa” organizzata dalla Provincia all’Università di Bolzano.

Ruolo delle Regioni, migrazione, stato dell’unificazione europea, minoranze: questi i temi di cui hanno parlato stamane il presidente Arno Kompatscher  e il presidente della Commissione Ue  Jean Claude Juncker. L’ospite è stato accolto alle 10.30 in piazza Magnago dal presidente Kompatscher con la tradizionale cerimonia di benvenuto degli Schützen.

Nell’incontro a Palazzo Widmann, nell’ufficio del presidente, si é parlato della necessità che le decisioni comuni a livello europeo siano attuate con altrettanto spirito comunitario dai Paesi membri. Quindi il metodo per la traduzione politica non può che essere quello della solidarietà e della coesione. Il presidente Juncker ha dichiarato che l’Europa può funzionare solo se decisioni assunte congiuntamente vengono poi anche attuate congiuntamente. “Gli Stati devono finalmente dare applicazione alle delibere approvate a livello europeo ed esprimere una solidarietà vissuta“, ha ribadito Kompatscher. Il presidente Juncker ha anche annunciato che a breve la Commissione presenterà proposte finalizzate alla sicurezza dell’Europa.

Sul tema della migrazione concordanza di vedute rispetto al fatto che risultati efficaci possono essere raggiunti con una visione unitaria di politica estera e di sicurezza.

La tutela delle minoranze è stato poi altro argomento di scambio di vedute. Il Presidente della Provincia ha ricordato l’Ice (iniziativa dei cittadini europei) denominata “Minority Safepack” e ideata dalla Fuen ((Federal Union of European Nationalites) in materia di diritti delle minoranze per tutelare le persone appartenenti a minoranze nazionali e linguistiche e rafforzare la diversità culturale e linguistica nell’Ue. Unità di vedute, infine, sul futuro ruolo delle Regioni quale veicolo del pensiero e dello sviluppo europeo.

Dopo l’incontro durato trenta minuti, Juncker e Kompatscher si sono recati alla Lub per la conferenza “70 anni Accordo di Parigi: autonomia e federalismo in Europa” organizzata dalla Provincia all’Università di Bolzano.

In foto: Rossi, Kompatscher, Juncker e Platter alle prese con la torta preparata dai ragazzi della scuola professionale Kaiserhof per i 70 anni dell’Accordo di Parigi (Foto © USP/Oskar Verant)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *