Sport Ultime Notizie

Serie B2: il Südtirol Bolzano se la gioca fino alla fine, ma lo Spakka Volley Verona espugna Bronzolo

30 Ottobre 2016

author:

Serie B2: il Südtirol Bolzano se la gioca fino alla fine, ma lo Spakka Volley Verona espugna Bronzolo

SÜDTIROL BOLZANO – SPAKKA VOLLEY VERONA 0-3
PARZIALI: 21-25, 12-25, 22-25 SÜDTIROL BOLZANO: Ferrari, Fogagnolo 11 (10att + 1m), Fiabane 12 (11att + 1ace), Bazzanella 4 (4att), Mura 2 (2att), Florian 3 (3att), Zancanaro (L); Frasnelli (L), Fabi 2 (2att), Mitterhofer, Garbin 1 (1att), Larentis, Russo. Non entrate: Micheletti. Allenatore: Giacomo Guarienti. SPAKKA VOLLEY VERONA: Fraccarollo, Pintani, Corazza, Stello A., Campi, Permunian, Borin (L); Donadoni (L), Turetta, Zeggio, Angelini, Stello E., Motteran. Allenatore: Pino Scalzotto.
ARBITRI: Grassi di Bergamo e Biasin di Brescia.DURATA SET: 28′, 19′, 35′. NOTE- Südtirol Bolzano: 1 ace, 1 muro, 2 errori in battuta, 16 errori in attacco, 29% in attacco, 56% di ricezione positiva con il 30% di perfette.

Continua “l’apprendistato” in una categoria complicata e difficile come la serie B2 per il giovanissimo Südtirol Bolzano, sconfitto nella terza giornata del girone C dalle veronesi dello Spakka Volley. Contro le
scaligere è andata in scena una partita nella quale le ragazze di Giacomo Guarienti hanno pagato a caro prezzo gli “errori di gioventù”, ovvero alcuni errori nei momenti chiave dell’incontro, quando la situazione vedeva i due sestetti molto vicini fra loro. Le ospiti hanno saputo essere più ciniche e concrete quando serviva, quando era il momento di portarsi a casa punti preziosi per vincere il set, soprattutto nel primo e nel terzo “venticinque”. In casa Südtirol Bolzano best scorer è stata la schiacciatrice Claudia Fiabane, autrice di 12 punti (31% in attacco ed un ace), davanti agli 11 punti di Djanet Fogagnolo (29% in attacco ed un muro). Con questo risultato le baby arancioblù restano ancora a quota zero punti in classifica, a braccetto con la San Michelese di Modena ed il Calerno Sant’Ilario di Reggio Emilia: ma l’obiettivo numero uno resta sempre e comunque la crescita ed il miglioramento delle giovanissime ragazze altoatesine. Nella prossima giornata di campionato, in programma sabato 5 novembre, il Südtirol Bolzano sarà impegnato nel secondo derby stagionale dopo quello di sabato scorso a Trento: alle 21 Fogagnolo e socie scenderanno in campo a Riva del Garda, in Trentino, per affrontare la Pallavolo C9 Arco Riva. Senza Filippin non al meglio nel ruolo di libero c’è Alessia Zancanaro, alternatasi nel ruolo con Frasnelli, mentre per il resto del sestetto coach Guarienti conferma Ferrari in regia, Fogagnolo opposto, Bazzanella e Fiabane schiacciatrici, Florian e Mura centrali. Lo Spakka Volley prova a scappar subito via (5-8), ma le altoatesine riescono comunque a rimanere sempre in scia (11-16). Florian mette a segno il 16-21, nel finale di set però le scaligere riescono a mantenere questo margine fino al 21-25 conclusivo. Nel secondo parziale la ricezione altoatesina inizia a soffrire fin dai primi scambi, tanto che Verona vola subito avanti 1-8. Il set è il più difficile dell’incontro per il Südtirol Bolzano, costretto ad inseguire (8-16 e 9-21), con lo Spakka che chiude con un eloquente 12-25. Arriva la reazione del Südtirol Bolzano nel terzo set: già in avvio le baby arancioblù recuperano solidità nel gioco e sicurezze, portandosi avanti 8-5. Fiabane, Bazzanella e Fogagnolo tengono un alto ritmo in attacco (16-14), il set così è bello combattuto e tirato, giocato palla su palla e con le altoatesine molto brave a tenere il passo. È battaglia vera fino al 19-19, quando la maggiore esperienza delle venete permette loro di allungare (19-21) riuscendo ad andare a chiudere per 22-25.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *