Cultura & Società Ultime Notizie

Festa cresimati 2016 „on fire“

11 Ottobre 2016

author:

Festa cresimati 2016 „on fire“

„On fire“ è il titolo della festa cresimati che si svolgerà il prossimo 15 ottobre a Bolzano. A questa festa si sono iscritti più di 600 cresimati con le loro madrine e i loro padrini; i cresimati celebreranno il post cresima in una grande comunità e renderanno vivo lo spirito della cresima, insieme al vescovo Ivo Muser e ai sacerdoti che hanno amministrato il sacramento.

I giovani che hanno ricevuto il sacramento della cresima tra il 26 ottobre 2015 e il 10 ottobre 2016 nella Diocesi di Bolzano-Bressanone sono stati invitati alla festa cresimati. Il titolo di questa manifestazione “on fire” descrive bene l’obiettivo di questa festa: con il sacramento della cresima questi giovani hanno ricevuto il dono del fuoco della fede e la responsabilità di tenere acceso questo fuoco e di entusiasmare anche altri.

I giovani con le loro madrine e i loro padrini sono invitati alle ore 15 presso diverse chiese del Centro storico di Bolzano. I giovani cresimati con le loro madrine e i loro padrini

  • dei decanati di Bolzano-Sarentino, San Candido, Val Badia, Val Gardena, CaldaroTermeno, Malles e Silandro si ritrovano nella chiesa Sacro Cuore;
  •  dei decanati di Bressanone-Rodengo, Brunico, Chiusa-Castelrotto, Lana-Tesimo, Laives, Merano-Passiria, Naturno, Egna-Nova Ponente, Vipiteno, Tures e Terlano-Meltina si ritrovano nella chiesa dei Francescani;
  •  provenienti dalle parrocchie in lingua italiana si ritrovano al Rainerum. Dopo l’introduzione alla festa seguirà la processione verso il Duomo, dove ci sarà un momento di preghiera comunitario con il vescovo Ivo Muser. Al termine della preghiera tutti sono invitati a un piccolo rinfresco in Piazza Duomo. La conclusione della festa cresimati è prevista alle ore 17.30.

“Le madrine e i padrini saranno figure importanti durante questa festa. Nell’accompagnare i loro figliocci a Bolzano, il loro compito molto importante di accompagnarli nella fede assume ancora più valore”, afferma Sonia Salamon, responsabile per la catechesi presso la Curia vescovile.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *