Politica Ultime Notizie

Bolzano. Via Leonardo da Vinci e Piazza Sernesi, accuse al Comune e Seab del quotidiano degrado

4 Ottobre 2016

author:

Bolzano. Via Leonardo da Vinci e Piazza Sernesi, accuse al Comune e Seab del quotidiano degrado

I commercianti e Cinquestelle appoggiano la protesta

Piazza Sernesi sulla quale oggi sono state piantati giovani ciliegi non piace agli ambientalisti di Cinquestelle. “Piante delicate, poco adatte, i frutti sporcano e attirano gli uccelli. La rastrelliera delle bici sarà spostata all’interno dell’Università peggiorando la situazione in via Leonardo da Vinci”. La protesta viene sostenuta da Davide Costa, consigliere comunale di Cinquestelle, che condivide la petizione promossa dai commercianti di Via Leonardo da Vinci. Uno di loro si fa portavoce dei suoi colleghi i quali lamentano la presenza di decine e decine di biciclette che ostacolano l’accesso ai negozi. Sono disgustati dal fatto di trovare la mattina bicchieri, lattine, mozziconi e chiedono che la Giunta comunale si attivi perché questa situazione deve cambiare. Comune e Seab –sostengono i commercianti – non riescono a garantire la pulizia.

Bolzano. Via Leonardo da Vinci e Piazza Sernesi, accuse al Comune e Seab del quotidiano degrado

I commercianti e Cinquestelle appoggiano la protesta

Piazza Sernesi sulla quale oggi sono state piantati giovani ciliegi non piace agli ambientalisti di Cinquestelle. “Piante delicate, poco adatte, i frutti sporcano e attirano gli uccelli. La rastrelliera delle bici sarà spostata all’interno dell’Università peggiorando la situazione in via Leonardo da Vinci”. La protesta viene sostenuta da Davide Costa, consigliere comunale di Cinquestelle, che condivide la petizione promossa dai commercianti di Via Leonardo da Vinci. Uno di loro si fa portavoce dei suoi colleghi i quali lamentano la presenza di decine e decine di biciclette che ostacolano l’accesso ai negozi. Sono disgustati dal fatto di trovare la mattina bicchieri, lattine, mozziconi e chiedono che la Giunta comunale si attivi perché questa situazione deve cambiare. Comune e Seab –sostengono i commercianti – non riescono a garantire la pulizia.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *