Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Dodicesima Giornata del Contemporaneo

11 Ottobre 2016

author:

Bolzano. Dodicesima Giornata del Contemporaneo

Si è svolta oggi alle ore 11 a Museion la Conferenza Stampa congiunta di presentazione della dodicesima Giornata del Contemporaneo in Trentino Alto Adige.

Sono intervenuti:

Letizia Ragaglia, Direttrice Museion Bolzano e vice presidente AMACI

Gianfranco Maraniello, Direttore Mart Rovereto e Presidente AMACI

Gianni Pellegrini, Responsabile Museo Alto Garda

Christiane Rekade, Direttrice artistica di Merano Arte

In un clima di distesa collaborazione e condivisione di progettualità, ha aperto la conferenza e introdotto i suoi ospiti Letizia Ragaglia: “Ogni anno la Giornata del Contemporaneo è una festa della cultura: sono oltre un migliaio le realtà territoriali che con entusiasmo contribuiscono a dar vita a un programma ricco e articolato”.

Gianfranco Maraniello, in qualità di Presidente AMACI ha aggiunto: “La Giornata del Contemporaneo dimostra che in Italia l’arte contemporanea è un valore diffuso sul territorio. Intorno al contemporaneo si costruisce, quotidianamente, una ricerca viva che rende il nostro Paese non solo monumento, ma anche attività, progetto. La Giornata annuale non è quindi un evento, ma è il risultato di una presa d’atto continua e costante”. In particolare, il Trentino Alto Adige, che annovera tra i direttori dei propri musei i vertici di AMACI, si distingue per un’elevata concentrazione di attori – istituzioni, associazioni, studi d’artista etc.- che danno vita a un programma diffuso e variegato. La conferenza di questa mattina ha inoltre rappresentato l’occasione per analizzare le caratteristiche peculiari del Trentino Alto Adige: un territorio non metropolitano, che offre un itinerario complesso all’interno di una prospettiva culturale organica, composta anche da paesaggio, architetture e tempi di fruizione di elevata qualità.

L’appuntamento regionale anticipa la conferenza stampa nazionale che si svolgerà venerdì 14 ottobre alle 11, a Roma presso il Ministero dei beni e delle attività culturali alla presenza del Ministro Dario Franceschini.

Da anni infatti, il MiBACT riconosce e sostiene il progetto ideato dall’AMACI (Associazione Nazionale dei Musei di Arte Contemporanea Italiani) che, proposto in prima battuta dalle istituzioni pubbliche, coinvolge ormai una pluralità di soggetti che aderiscono alla chiamata annuale AMACI.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *