Cultura & Società Ultime Notizie

Al via “Kidscience”, bambini a tu per tu con la scienza

28 Ottobre 2016

author:

Al via “Kidscience”, bambini a tu per tu con la scienza

Al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige partirà a breve il ciclo di incontri e workshop per bambini e ragazzi “Kidscience”.

Vedere come lavorano gli scienziati, capire le ultime scoperte, cimentarsi in esperimenti, approfondire accattivanti temi della ricerca: prenderà il via a breve al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige a Bolzano la settima edizione della rassegna “Kidscience”, dedicata a un pubblico di giovanissimi di età compresa tra i 7 e i 13 anni. Nove gli appuntamenti che, da fine ottobre alle prime due settimane di novembre, terranno banco in questa edizione 2016: cinque conferenze interattive e quattro laboratori, proposti con l’obiettivo di coinvolgere bambini e ragazzi nell’apprendimento delle scienze facendoli dialogare con esperte ed esperti in vari campi scientifici. Nei workshop i giovani partecipanti approfondiranno l’applicazione pratica nell’apprendimento delle diverse nozioni scientifiche. Anche le conferenze, aperte pure agli adulti, punteranno a coinvolgerli in prima persona, incoraggiandoli a intervenire, porre domande e lavorare scientificamente. Il loro formato sarà quindi molto diverso da quello classico “frontale”. Tutte le iniziative si terranno nella settimana di vacanza scolastica e nel weekend successivo, e comunque sempre in un orario molto accessibile del pomeriggio.

Si parte il 29 ottobre con un workshop in tedesco sulle balene. Sotto la guida di Annika Winter, pedagogista esperta di temi ambientali dell’associazione no profit “Whale and Dolphin Conservation”, bambini e bambine impareranno giocando tanti segreti di questi straordinari animali: per esempio, come funzionano i fanoni o come le balene comunicano tra loro. A lavorare con i minerali, per capire come si formano, come identificarli e come raccoglierli, sarà dedicato il secondo dei laboratori, in programma il 2 novembre in lingua italiana e tedesca con il team di geologi del museo. Il 4 novembre il micologo Eberhard Steiner introdurrà (in tedesco), con l’aiuto del microscopio e di esperimenti, al complesso regno dei funghi, alle loro specie e alla loro importanza per il bosco. Sotto la lente dell’ultimo workshop, quello dell’8 novembre, in italiano, saranno invece gli animali più strani dell’acquario, i coralli. Insieme a Massimo Morpurgo, curatore degli acquari del museo, i giovani partecipanti scopriranno come sono fatti i loro tentacoli, come mangiano e come riescono a urticarci.
Per partecipare ai workshop è obbligatoria l’iscrizione allo 0471 412964 (dal martedì al venerdì in orario 10-18) ed è previsto il pagamento di una quota di 5 euro. Il numero di posti è limitato.

Nello stesse settimane dei workshop, ma in giorni diversi, si terranno le cinque conferenze, tutte gratuite e tutte in orario 15-16.30. Il primo appuntamento, previsto per il 30 ottobre, vedrà ancora una volta protagoniste le balene, i loro segreti e la loro tutela spiegati da Annika Winter del WDC. Com’erano fatti i dinosauri? Che testimonianze fossili hanno lasciato in Italia? Lo mostrerà nella seconda conferenza interattiva, in programma il 3 novembre, il paleontologo Fabio Massimo Petti, collaboratore del MUSE di Trento e della Sapienza di Roma. Il 5 novembre l’attenzione si concentrerà invece sul colorato mondo delle farfalle. Benjamin Wiesmair, entomologo dei Musei regionali tirolesi, farà conoscere a bambine e bambini tante curiosità, per esempio sull’udito e l’olfatto o sulle tecniche di volo di questi insetti. Nel suo laboratorio portatile, Gemma Musacchio dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia simulerà invece (6 novembre), per la gioia dei partecipanti, eruzioni vulcaniche con tanto di lava, cenere e lapilli. La rassegna si chiude, infine, il 12 novembre con uno speciale incontro con Massimo e Francesco Morpurgo che spiegheranno come allestire e mantenere un piccolo acquario domestico.

Il programma dettagliato della rassegna KidScience è disponibile anche sul sito web del museo www.museonatura.it.

Panoramica:

Workshop:

– sab 29.10.2016, ore 15-16.30: “Wale erforschen und besser schützen” (Annika Winter)

mer 2.11.2016, ore 14.30-16 (ted) e 16.30-18 (it): “Auf der Suche nach Mineralien”/“Alla scoperta dei minerali”

ven 4.11.2016, ore 14.30-16 e 16.30-18 (due turni): “Im Königreich der Pilze” (Eberhard Steiner)

mar 8.11.2016, ore 15-16.30: “Piante o animali? I coralli” (Massimo Morpurgo)

Numero limitato di partecipanti. Prezzo: 5 euro.

Iscrizione obbligatoria allo 0471 412964 (mar-ven ore 10-18)

Conferenze:

dom 30.10.2016: “Welt der Wale – Geheimnisse unter Wasser” (Annika Winter)

gio 3.11.2016: “Dinosauri… in Italia!” (Fabio Massimo Petti)

sab 5.11.2016: “Schmetterlinge” (Benjamin Wiesmair)

dom 6.11.2016 “I vulcani di Mister Poff” (Gemma Musacchio)

sab 12.11.2016: “Allestiamo un acquario” (Massimo e Francesco Morpurgo)

Tutte in orario 15 – 16.30. Non è necessaria la prenotazione. L’ingresso è libero.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *