Politica Ultime Notizie

Kurz e Gentiloni sottolineano l’ancoraggio internazionale dell’autonomia sudtirolese

5 Settembre 2016

author:

Kurz e Gentiloni sottolineano l’ancoraggio internazionale dell’autonomia sudtirolese

Gentiloni, l’Accordo ha dimostrato di essere fecondo

Durante i festeggiamenti dell’Accordo Degasperi-Gruber, il giovane ministro degli esteri austriaco Sebastian Kurz ricorda che durante il periodo scolastico fece una gita in Alto Adige che gli fece apprezzare “la capacità della popolazione locale di prendere il meglio dalle due culture”. Il ministro afferma anche di aver constatato come la storia recente, a differenza di quanto avveniva per i suoi coetanei austriaci, avesse ancora un grande rilievo nel presente. “Se queste cose sono importanti per i giovani di oggi, ci si può immaginare quanto sia stato complicato affrontarle 70 anni fa”, sottolinea Kurz, evidenziando che l’Accordo Degasperi Gruber fu quindi “un compromesso, che va visto non per quello che fu al tempo, ma per quello che ha portato in seguito, divenendo un modello a livello mondiale per la protezione delle minoranze”.

Anche il ministro degli esteri italiano Paolo Gentiloni partecipa alle celebrazioni e nel suo intervento sottolinea come la grande la grande partecipazione a questa giornata dimostri quanto sia stata importante la stretta di mano tra Degasperi e Gruber, quanto le cose siano cambiate da allora, e quali straordinari risultati siano stati raggiunti.  Alcuni storici – continua Gentiloni – hanno messo in evidenza giustamente anche le “insufficienze” dell’accordo, ed altri ne hanno sottolineato i risultati. Ma non c’è dubbio che l’intesa sia stata il frutto di una lungimirante intuizione di tipo europeo. Il percorso è stato lungo ed a tratti anche doloroso, ma si può dire che l’accordo abbia dimostrato di essere fecondo. I risultati li vediamo attorno a noi.

In foto: Kompatscher, Gentiloni e Kurz entrano a Castel Firmiano (Foto USP/Oskar Verant)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *