Politica Ultime Notizie

Collegamento con l’Oltradige, il tram “un sogno razionale”

7 Settembre 2016

author:

Collegamento con l’Oltradige, il tram “un sogno razionale”

Incontro tra i Sindaci di Bolzano Appiano e Caldaro

Il Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi con il vice Sindaco Christoph Baur e  l’Assessore alla Mobilità Maria Laura Lorenzini, ha incontrato nel pomeriggio in municipio i Sindaci di Appiano Wilfried Trettl e di Caldaro Gertrud Benin Bernard. In primo piano il tema della mobilità, in particolare l’ipotesi di un collegamento tramviario da e per l’Oltradige. Le amministrazioni comunali dei due paesi (Appiano e Caldaro) si sono già più volte espresse anche formalmente a favore di questa soluzione. Per il Sindaco di Bolzano Caramaschi, si tratta di un “sogno razionale” i cui costi di realizzazione sono sicuramente molto più pesanti rispetto alla soluzione metrobus (da 80-90 a 190 milioni di Euro), ma “con il tram – ha detto il Sindaco- si risolverebbe in maniera definitiva il problema del traffico e del collegamento Bolzano- Oltradige”.
Un collegamento molto più veloce, molto più funzionale, molto più accattivante anche per l’utenza, sicuramente meno inquinante anche da un punto di vista ambientale e con tempi di ammortamento distribuiti su più anni rispetto alla soluzione metrobus.
“Si trattarebbe di una sorta di ferrovia urbana ed extra urbana leggera, sul modello del collegamento ferroviario Bolzano- Merano”.
Nel corso dell’incontro il direttore dell’Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano Ivan Moroder ha illustrato un progetto che era stato commissionato dal Comune capoluogo e approvato nel 2010 come conseguenza del piano di sviluppo strategico.
“Abbiamo convenuto – ha concluso Caramaschi- che i due Comuni ci inoltrino le rispettive delibere sul tema tram in maniera tale da produrre un unico documento congiunto Bolzano-Appiano-Caldaro, così che, quando con la Provincia affronteremo questa questione, ci presenteremo insieme”.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *