Esteri Ultime Notizie

Siria. Testimonianza da Aleppo “non c’è nessuna tregua. E’ la tragedia”

12 Agosto 2016

author:

Siria. Testimonianza da Aleppo “non c’è nessuna tregua. E’ la tragedia”

Non c’è tregua, non c’è pausa nelle ostilità nella martoriata Aleppo. E’ la denuncia che arriva dalla città siriana all’indomani dell’annuncio delle forze militari russe, alleate del leader siriano Bashar al-Assad, di una tregua di tre ore al giorno, dalle 10 alle 13, per consentire la consegna di aiuti umanitari. “La situazione ad Aleppo è tragica, catastrofica”, dice ad Aki – Adnkronos International il giovane attivista e fotografo Abdo Khuder, che vive nei quartieri orientali della città in mano ai ribelli.      

“La situazione è molto difficile – afferma, contattato via Facebook – Dall’annuncio di ieri i bombardamenti russi sulle zone orientali non si sono fermati”. “I russi hanno bombardato con bombe a grappolo e con bombe contenenti cloro, ma ci sono stati anche attacchi con razzi e operazioni dell’artiglieria”, accusa. 

-Ad Aleppo, hanno denunciato le Nazioni Unite, due milioni di persone vivono senza acqua corrente ed elettricità. “Mancano elettricità, carburante – dice Abdo, schierato con i “rivoluzionari” di Aleppo – e in queste ore sono arrivate poche verdure a causa dei bombardamenti russi sul nuovo corridoio aperto” dai ribelli nei giorni scorsi per far passare le forniture.      

“La mancanza di acqua è la cosa peggiore”, dice, ma dà sollievo la notizia che “si possa ora di nuovo trovare a prezzi ragionevoli la carne di pollo”. Ilgrido di disperazione di Abdo, che non risparmia accuse al “regime di Assad e agli alleati per l’uccisione dei siriani”, è per il “silenzio della comunità internazionale di fronte ai massacri ad Aleppo e in altre città della Siria”.

L’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Staffan de Mistura, ha ripetuto oggi da Ginevra che “tre ore non sono sufficienti” e che servono 48 ore consecutive per organizzare convogli per la distribuzione di aiuti ad Aleppo, un tempo una delle principali città del Paese, ora distrutta dal sanguinoso conflitto che si trascina dal 2011.

Fonte: http://www.tribunapoliticaweb.it/societa/estero/2016/08/11/32929_siria-testimonianza-aleppo-non-ce-nessuna-tregua-la-tragedia/

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *