Esteri spalla

Per la cancelliera Merkel il burqa è un ostacolo all’integrazione

19 Agosto 2016

author:

Per la cancelliera Merkel il burqa è un ostacolo all’integrazione

Le autorità tedesche escludono un divieto totale

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato alla rete giornalistica “Rnd” che in Germania una donna completamente velata ha poche possibilità di integrarsi, schierandosi dalla parte del ministro dell’Interno tedesco Thomas de Maizière, il quale sarebbe intenzionato ad indicare eventuali divieti parziali nell’uso del burqa.

Sembra che si voglia escludere un divieto totale, tuttavia i ministri dell’Interno regionali dell’Unione Cdu-Csu stanno discutendo un documento in cui dovrebbe essere chiesto il divieto di portare il burqa e altri tipi di veli islamici. Secondo fonti stampa il documento dovrebbe essere reso pubblico nelle prossime ore e il divieto dovrebbe riguardare gli uffici pubblici, le manifestazioni pubbliche, nonché la guida di mezzi. In sostanza situazioni in cui è necessario farsi riconoscere.

Dopo il dibattito nato in Francia, non solo in Germania si discute di burqa, ma anche in Austria e in Italia. Se nel Paese delle Belle Arti si è più blandi circa la questione, in Austria i conservatori chiedono il divieto dell’uso del burqa. Per il ministro degli Esteri e dell’Integrazione austriaco Sebastian Kurz il velo completo ostacolerebbe l’integrazione in quanto non si tratterebbe di un simbolo religioso, ma di un simbolo di una contro-società.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *