Politica Ultime Notizie

Caramaschi, manovra di bilancio per estinguere i muti ed eliminare da gennaio l’addizionale Irpef che grava sui cittadini

1 Agosto 2016

author:

Caramaschi, manovra di bilancio per estinguere i muti ed eliminare da gennaio l’addizionale Irpef che grava sui cittadini

Stamane si è riunita la Giunta Comunale di Bolzano. A seguire le principali decisioni dell’esecutivo comunicate dal Sindaco Renzo Caramaschi e dal Vice Christoph Baur in conferenza stampa.

Tra i temi più rilevanti trattati in Giunta, la manovra di bilancio per estinguere i mutui comunali contratti con la Cassa Depositi e Prestiti con l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione (2015) e, grazie a questa operazione, l’eliminazione a partire dal primo gennaio 2017, dell’ addizionale Irpef che grava sui cittadini.
Il Sindaco ha ricordato che il patto di governo 2016-2020 prevede tra gli obiettivi strategici dell’amministrazione “la chiusura dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti, assistiti con contributo provinciale, diminuendo le uscite di parte corrente, da utilizzarsi per parziale o totale riduzione dell’addizionale Irpef a carico dei cittadini”. La riduzione dell’indebitamento mediante estinzione anticipata dei mutui, determina un conseguente risparmio di di spesa corrente pari alla riduzione delle quote interessi e quote capitali che gravano il bilancio corrente. Il Sindaco Caramaschi ha quindi chiarito che “con l’impiego di parte dell’avanzo di amministrazione (complessivamente 69.9 milioni di euro nel 2015) saranno estinti tutti i mutui. Al debito residuo da rimborsare pari a 46,7 milioni di Euro, si dovrà aggiungere l’indennizzo previsto per l’estinzione anticipata calcolato in 7,2 milioni. Quindi l’avanzo totale da utilizzare per l’estinzione è pari a 53,9 milioni. Contestualmente – ha detto il Sindaco- andremo a recuperare risorse per circa 21 milioni di Euro per contributi per gli investimenti che la Provincia risparmia sui muti e contenstualmente ci libereremo della quota interessi per la parte corrente (6 milioni). Con questa operazione nel 2017 garantiremo il pareggio di bilancio e la stessa qualità dei servizi, ma meno tasse. E’ nostra volontà eliminare l’addizionale IRPEF per i cittadini con effetto 1 gennaio 2017. Si tratta di un risparmio complessivo per le tasche dei bolzanini di circa 4,7 milioni di Euro. Non si tratta – ha aggiunto Caramaschi- di avere la baccheta magica, ma di una scelta politica. Usare l’avanzo di amministrazione per abbattare totalmente il debito. La parte restante dell’ avanzo di amministrazione 2015 (circa 16 milioni di Euro) sarà utilizzata per finanziare altre opere pubbliche per investimenti. Entro fine agosto presenteremo la manovra in Consiglio comunale per arrivare all’approvazione entro metà settembre”.

Il Sindaco ha poi parlato del progetto “SInfonia” per la riqualificazione energetica sperimentale di alcuni complessi di edilizia abitativa. “Dei tre progetti originari (edifici di via Passeggiata dei Castani, via Aslago e via Parma), a fronte delle incertezze circa l’entità del finanziamento statale, ne abbiamo di fatto approvati due: via Passeggiata dei Castani (approvazione progetto definitivo) e via Aslago (adeguamento incarichi e assegnazione progettazione definitiva). Abbiamo deciso di sospendere almeno temporaneamente l’intervento in via Parma. Qui sarebbe più semplice, visto che c’è anche una legge provinciale ad hoc,  procedere con un intervento di riqualificazione energetica meno “spinto”, ma che potrebbe avvalersi di un contributo della Provincia che potrebbe arrivare al 35% dei costi. Rispetto al progetto europeo Sinfonia (in collaborazione con l’Accademia Europa) siamo in attesa di capire l’entità del finanziamento statale”.

Approvata la graduatoria definitiva delle istanze per l’assegnazione di alloggi di proprietà comunale per particolari categorie sociali (48).  Via libera alla realizzazione di infrastrutture per fibra ottica in varie strade cittadine in particolare in zona  via Resia via Druso, via Positano (48.000 Euro).  Approvati interventi di manutenzione straordinaria nella scuola Pestalozzi di viale Europa (spesa 685.000 Euro).

Approvato un calendario di eventi nei quartieri in collaborazione con le associazioni ForYou, In Corso e Quasicentrum con l’obiettivo di sostenere il commercio di vicinato e le realtà dei vari quartieri cittadini. “Vogliamo proporre manifestazioni che possano coinvolgere i cittadini nelle varie vie e strade dei nostri quartieri. Vorremmo investire anche in iniziative culturali. Più il quartiere vive e offre iniziative e attività varie più si emargina la violenza”. Il Sindaco ha anche ricordato che il prossimo anno sarà rifatta piazza Matteotti con un intervento di riqualificazione e nuovo arredo urbano.

Concesso il patrocinio del Comune ovvero l’utilizzo gratuito della Sala Fronza della Circoscrizione Europa-Novacella per un corso di ginnastica per sole donne nell’ambito di un progetto di sviluppo di comunità promosso dal centro La Rotonda e gestito dalla cooperativa Officina Vispa in collaborazione con l’associazione La Vispa Teresa.  Il nuovo  catalogo sul  “Percorso espositivo del Monumento alla Vittoria – Bz ’18-’45. Un Monumento, una Città, due Dittature” sarà messo a disposizione di altri musei, archivi, istituti e biblioteche.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *