Politica Ultime Notizie

Bolzano. Sindaco e Vice riferiscono su decisioni della Giunta

8 Agosto 2016

author:

Bolzano. Sindaco e Vice riferiscono su decisioni della Giunta

Controlli notturni più severi in Piazza Erbe. Una festa per Tania Cagnotto. Varianti al Puc

Stamane si è riunita la Giunta comunale. Queste le principali decisioni comunicate dal Sindaco Renzo Caramaschi e dal Vice Christoph Baur durante il consueto incontro con la stampa.

In apertura il Sindaco si è  complimentato con Tania Cagnotto per il risultato conseguito alle Olimpiadi di Rio, ovvero la straordinaria medaglia d’argento vinta nel sincro con Francesca Dallapè. “Ho inviato un telegramma di congratulazioni e gratitudine della Città a Tania ed ora aspettiamo con grande fiducia la prossima gara , l’individuale dal trampolino di 3 metri. Al suo rientro a Bolzano la festeggeremo pubblicamente nel migliore dei modi.  L’Assessore allo Sport Angelo Gennaccaro  sta già lavorando per organizzare al meglio questo appuntamento”.

La Giunta si è occupata degli interventi contro il disturbo serale della quiete pubblica in piazza delle Erbe e dintorni. Da un incontro di verifica della sperimentazione in atto (presenza degli addetti alla security, maggior presenza di polizia municipale, coordinamento con gli streetworker) è emerso che la situazione da un punto di vista della sicurezza e della pulizia è migliorata, mentre per quanto riguarda il rumore e il disturbo della quiete pubblica, rimane ancora problematica. In particolare sono stati individuati alcuni locali della zona che non rispettano l’orario di chiusura fissato alle 01.00. Detti controlli porteranno a delle sanzioni amministrative in particolare per tre locali. A fronte di quanto emerso e per cercare di salvaguardare le attività economiche della zona, ma nel contempo ridurre la problematica del rumore e del disturbo della quiete pubblica, non ci saranno anticipazioni degli orari di chiusura dei locali, ma la Giunta ha deciso di intensificare ulteriormente i controlli soprattutto nei confronti degli esercizi pubblici che non rispettano detti orari. I controlli con l’intervento delle forze dell’ordine saranno intensificati  anche durante la settimana.

Il Sindaco ha quindi parlato di una proposta di nuove agevolazioni per gli anziani per quanto riguarda la tariffa rifiuti. Facendo seguito ad un incontro sul tema avuto con i sindacati dei pensionati, la Giunta comunale ha stabilito che la riduzione della tariffa rifiuti per gli anziani venga rivista in aumento all’interno dell’approvazione del piano finanziario 2017 dei rifiuti e delle relative tariffe. In particolare: riduzione della tariffa del 50% per redditi sino a 15.000 Euro (prima era sino a 10.000 Euro), del 35% da 15 a 20.000 Euro (prima era da 10 a 15.000 Euro), riduzione del 20% della tariffa da 20 a 30.000 Euro (prima era da 15 a 20.000 Euro). E’ stato lasciato aperto il dialogo con i sindacati dei pensionati per un eventuale innalzamento dell’età soglia (oggi 65 anni) che si potrebbe portare a 67 anni in parallelo con l’età pensionabile. “Abbiamo già invitato Seab – ha detto Caramaschi-  ad attivarsi con i Centri Civici di quartiere per agevolare l’inoltro delle domande da parte dei cittadini che si troveranno nelle condizioni di poter richiedere tali riduzioni tariffarie”.
Approvata una variante al piano di recupero del comparto denominato: “Cantina Sociale di Gries“. Si tratta dell’intervento edificatorio in piazza Gries sull’area già occupata dalla cantina sciale. Come ha spiegato il vice sindaco e assessore all’Urbanistica, Baur, con la variante approvata dalla Giunta viene inserita la previsione di un parco giochi per bambini ad uso pubblico ed il tracciato di un percorso pedociclabile,  sempre ad uso pubblico, dall’interno di questa zona a via Vittorio Veneto e sbocco nei pressi dello storico edificio comunale la cui futura e nuova destinazione sarà oggetto di analisi e approfondimenti da parte degli Assessori Repetto, Walcher e Baur.
Sindaco e Vice sono tornati sulla questione dell’area di via Cadorna destinata al programma di realizzazione di alloggi per il ceto medio a Bolzano così come deliberato a suo tempo dalla Giunta Provinciale. Stamane la Giunta ha deciso di autorizzare il Sindaco a firmare la relativa convenzione con la Provincia per l’individuazione formale dell’area (via Cadorna). Tale convenzione dovrà poi essere approvata dalla Giunta Provinciale. Quello di oggi è un passo in avanti per sbloccare una procedura che il Tar aveva bloccato a seguito di vizi formali.

Sono state inoltre approvate alcune delibere di ordine  tecnico e di natura contabile necessarie per il bilancio di previsione 2016-2018.

Foto/buongiornosuedtirol

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *