Politica Ultime Notizie

Bolzano. Piovono altre critiche su Bianchi, sindaco di Laives

19 Agosto 2016

author:

Bolzano. Piovono altre critiche su Bianchi, sindaco di Laives

In foto: Juri Andriollo

Urgente assunzione di responsabilità collettiva, raccomanda Andriollo. 

Tutti i comuni si facciano carico dei migranti. Serve una responsabilità collettiva, afferma il consigliere comunale del Partito Democratico Juri Andriollo in appoggio alle posizioni espresse ieri – 18 agosto – dal sindaco Caramaschi. “Bolzano e i suoi cittadini affrontano quotidianamente la difficile situazione dei profughi con professionalità dignità e grande senso di umanità. Ma è necessaria e doverosa un’azione collettiva di responsabilità da parte di tutti i Comuni altoatesini affinché si facciano carico di un’emergenza che non può essere solo del capoluogo“. Questo l’appello di Andriollo a sostegno di quanto già ribadito ieri da Caramaschi e precisa che il no a nuovi migranti non è un no all’essere umano, “ma la presa di coscienza che non è sostenibile per tutti il superamento di un limite di capacità”. Per Andriollo è  assolutamente incomprensibile, sia sotto il profilo umanitario, che politico e amministrativo, l’atteggiamento perseguito dal sindaco di Laives,  Christian Bianchi, che da una parte cerca collaborazione su alcune tematiche (vedi polizia municipale unica) e dall’altra sbatte la porte in faccia su altre solo per merito calcoli populistici e elettoralistici”. L’esponente dei Democratici del capoluogo rimarca che l’accoglienza dei migranti, distribuiti a piccoli gruppi, su tutto il territorio provinciale, senza ‘ammassarli in grandi centri di accoglienza è  una scelta lungimirante e molto efficace, che permetterebbe di garantire un’accoglienza più dignitosa e una migliore integrazione, grazie anche al lavoro incessante di associazioni e volontari.

Christian Bianchi, che è in vacanza fuori provincia, risponde tentando di abbassare i toni accesi  e assicurando che al più presto si troverà una composizione della complessa problematica. Alla accusa di Caramaschi di  volersi fare pubblicità in funzione di una sua candidatura alle prossime elezioni provinciali, Bianchi risponde smentendo categoricamente e spargendo abbondante acqua sui carboni ardenti.

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *