Interviste Ultime Notizie

Bolzano. Anche Laives farà la sua parte per i migranti

11 Agosto 2016

Bolzano. Anche Laives farà la sua parte per i migranti

Due siti che potrebbero accogliere quaranta persone sono disponibili

di Pinuccia Di Gesaro

Laives, e più precisamente il comprensorio Oltradige Bassa Atesina, così come gli altri comuni dell’Alto Adige, ospiterà i migranti in base alla quota che è di sua competenza. La conferma è del presidente del comprensorio Oltradige Bassa Atesina Edmunt Lanziner da noi sentito telefonicamente questa mattina.

Abbiamo individuato due siti, uno di proprietà privata e l’altro di proprietà pubblica dove potrebbero essere accolti una quarantina di migranti per i quali manca ancora il definitivo via libera della Provincia.”  Questa la novità dopo la presa di posizione del presidente della giunta provinciale Arno Kompatscher e del direttore della ripartizione provinciale famiglia e politiche sociali Critelli che lasciava chiaramente intendere che nessun Comune può sottrarsi a quanto doverosamente s’ha da fare in merito all’accoglienza dei migranti.

Lanziner, con evidente buon senso, chiarisce in merito a questo aspetto che è più opportuno individuare decisioni condivise piuttosto che essere costretti d’autorità a mettere a disposizione gli spazi dovuti.

Chiedo al presidente del comprensorio dove si trovano i due siti. Uno è di proprietà di un privato che mette a disposizione un edificio e il terreno circostante. L’altro sito è di proprietà pubblica e su questo potrebbero venire allestiti dei prefabbricati”. Informazioni precise saranno rese note, aggiunge, dopo il sopralluogo della Provincia previsto al più presto. Una quarantina di migranti potrebbero essere ospitati in questi spazi.

Dopo il beneplacito della Provincia sarà informata la giunta comunale di Laives dalla quale si auspica non dovrebbero venire delle controindicazioni.

 

 

 

 

 

Giornalista, scrittrice, editore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *