Sport Ultime Notizie

Ancora un “botto delle 8”: Toni Bernard rinnova con il Bolzano!

4 Agosto 2016

author:

Ancora un “botto delle 8”: Toni Bernard rinnova con il Bolzano!

In foto: Anton Bernard

“Bolzano è casa mia”. Sono le parole di Anton Bernard, il 27enne attaccante altoatesino che, dopo aver trovato l’accordo con l’ad biancorosso Dieter Knoll e coach Tom Pokel, è pronto ad affrontare la sua ottava stagione con la maglia dell’HCB Alto Adige Alperia.

Parole importanti, quelle di “Toni”, che si dice pronto a rimettersi in gioco, più motivato che mai. Quella appena passata non è stata una stagione semplice per uno dei tasselli fondamentali del roster bolzanino, ma Bernard, che nelle previsioni giocherà come centro della terza linea, adesso è carico: “Ho nuove energie e nuovi stimoli – afferma – in questa squadra ho moltissimi amici, sento che il prossimo anno potrò dare il massimo: sono felice di restare”.

Anton Bernard da giovane promessa, negli anni, si è trasformato in un giocatore di esperienza, importantissimo non solo per il Bolzano, ma anche per la Nazionale italiana, di cui è diventato capitano. Il suo approdo nella prima squadra dei Foxes risale alla stagione 2008/09, poi, dopo un anno in EJHL, ha fatto ritorno nel capoluogo altoatesino, senza mai abbandonarlo: con i biancorossi ha vinto due scudetti, due Supercoppe italiane, una Coppa Italia e una EBEL. Un palmares di tutto rispetto, non per niente “Toni” è entrato da anni ormai nel cuore dei tifosi, anche grazie alle sue doti sul ghiaccio: velocità, tecnica e fame sotto porta hanno sempre contraddistinto il numero 18 biancorosso, che non vede l’ora di tornare a macinare punti.

Sono contento di come la società si sta muovendo sul mercato – aggiunge Bernard – i giocatori in arrivo sono giovani e motivati, per tanti sarà il primo anno in Europa: starà a noi locali rivestire il ruolo di leader, far capire loro cosa vuol dire giocare a Bolzano e come vincere la EBEL. Il gruppo è fondamentale: si vede anche qui in Nazionale (Bernard è impegnato nel raduno azzurro di Vipiteno, ndr), bisogna mettersi in gioco ed esserci l’uno per l’altro. A Bolzano la base degli italiani è importante, così come deve riuscire alla perfezione l’amalgama con gli stranieri in arrivo”.

Ulteriori informazioni su Anton Bernard: http://www.eliteprospects.com/player.php?player=11950

Luca Tommasini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *