Sport Ultime Notizie

Alex Schwazer. Non facciamone un eroe, non lo è

12 Agosto 2016

author:

Alex Schwazer. Non facciamone un eroe, non lo è

Non “dopiamo” la verità…
di S. M. 
Sono molto dispiaciuto per Alex Schwazer. Personalmente credo fosse, questa volta, pulito e che sia finito in un meccanismo molto più grande di lui. Ritengo sia stato immolato sull’altare di un sistema sportivo che ormai, di sportivo, ha davvero poco. Le logiche che sono alla base del mondo dei record e delle prestazioni ad ogni costo, rispondono più a ragioni economiche che ai valori che dovrebbero essere alla base di ogni disciplina sportiva. Ma adesso evitiamo di cadere nell’errore opposto. Ovvero evitiamo, per favore, di farne un eroe o un paladino dello sport puro. Non lo è. Ed evitiamo anche di schierarci con lui in quanto altoatesini, ritenendoci come tali, puri ed immacolati a prescindere. Cadremmo nello stesso fastidioso atteggiamento che ebbe quando disse “sono pulito, io sono altoatesino, non napoletano”, offendendo così un’intera città. Se stiamo con Alex, ci stiamo perché riteniamo che sia stato vittima di un inganno, ma consapevoli che il primo, ad ingannare tutti, sia stato proprio lui, quando cercò scorciatoie per inseguire il suo sogno d’atleta. Se stiamo con lui, ci stiamo perché riteniamo che questa volta sia davvero pulito e che avrebbe meritato di partecipare alle olimpiadi, avrebbe meritato una seconda occasione per dimostrare il suo reale valore. Se stiamo con lui, è perché comprendiamo il dramma personale che sta vivendo e perché immaginiamo le conseguenze psicologiche che questa vicenda avrà su lui e sulla sua fragile personalità. Ma penso che farne un simbolo, considerarlo un paladino dello sport puro o peggio ancora difenderlo in quanto figlio della nostra terra altoatesina, significhi “dopare” la verità. Quella verità che Alex, spero, voglia cercare adesso fino in fondo, per smascherare chi ha barato, scippandogli il suo sogno di atleta e facendogli così male. Mi auguro che questo sia il suo traguardo. E che, nonostante tutto e tutti, non molli, per marciare spedito verso la verità. E in questo sì, in questo io sto con Alex, ma senza falsa ed ipocrita retorica per favore.
3 Comments
  1. Daniela Mautone

    Appunto

  2. Massimo

    Comunque per me rimane un eroe ...il mio eroe ,l'eroe che non è stata data la possibilità di farsi perdonare le sue colpe.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *