Italia Ultime Notizie

Stefano Parisi, la forza tranquilla che sta scuotendo il centrodestra e Forza Italia

30 Luglio 2016

author:

Stefano Parisi, la forza tranquilla che sta scuotendo il centrodestra e Forza Italia

di Dario Tiengo – Non ha la verve di Berlusconi, non è incline alla volgarità e alla violenza verbale di Salvini ma Stefano Parisi, non a caso, ha conquistato le cronache di questi giorni. E non è solo per l’investitura, pur molto importante del Presidente di Forza Italia, ma per un dato preciso: è credibile. Tralasciamo di elencarne i motivi. L’uomo ha dimostrato le sue qualità nella campagna elettorale per l’elezione a sindaco di Milano. Non ha vinto, ma è arrivato “attaccato” a Sala dopo aver recuperato un distacco percentuale a due cifre. Non ha vinto, è vero, come si è affrettato a dichiarare il Governatore della Liguria Toti cercando di smorzarne la carica di cambiamento dentro la stessa Forza Italia. Del resto Toti ha vinto, sì, ma grazie alle manovre di Cofferati & amici fatte a scapito del Pd più che per merito proprio.

Si sono messi in fila in tanti, dentro Forza Italia, da Brunetta a Toti a Romani per alzare barricate all’arrivo del “nuovo”, più o meno cautamente. Parisi è un corpo estraneo alle logiche fin qui seguite da una parte del gruppo dirigente del Partito di Berlusconi. Infatti lui non fa una piega e va avanti. Faticosamente ne sono certo, ma va avanti. Non è facile, del resto, affermare una cultura liberal – popolare in un Paese cresciuto a pane e statalismo (sia rosso sia bianco).

Ma l’uomo raccoglie anche consensi, sia dentro Forza Italia sia fuori, in quel centrodestra magmatico che vede spiccare la presenza di un Salvini sempre aggressivo e sicuro di sè. Il leader della Lega non andrà alla convention del centrodestra di settembre convocata da Parisi, dichiara, perchè sarà occupato a Pontida. Ma forse ci andrà Maroni che si è detto incuriosito dalle iniziative dell’ex candidato sindaco di Milano.

C’è attenzione seria da parte del centro, insomma potrebbe funzionare. C’è anche chi dice che piace alla sinistra e quindi bisogna stare attenti (Brunetta ndr.) C’è del vero, ma credo piaccia più a una parte dell’elettorato che vota centrosinistra che ai gruppi dirigenti dei partiti. Piace a quella parte di elettorato che è stanca di soluzioni stataliste e di politiche che non liberano energia e sviluppo. Che è stanca di populismo ma anche di assoluzioni frettolose a pasticci di Governo .

Che possa essere lui a trovare la chiave per far correre un Paese che spesso, al di là delle intenzioni, inciampa quotidianamente nel suo passato? Potrebbe, ma non carichiamolo troppo di aspettative, verifichiamone i passaggi, le proposte, i programmi. Potrebbe essere nato un punto di riferimento importante che modifica anche il concetto di leadership che ci hanno venduto finora. E chissà che  Berlusconi abbia visto giusto.

Fonte: http://www.tribunapoliticaweb.it/il-punto/2016/07/30/32606_stefano-parisi-quella-forza-tranquilla-sta-scuotendo-centrodestra/

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com