Italia Ultime Notizie

Riforme. Renzi “referendum? non apro più bocca sul mio futuro. Berlusconi? nessuno può sapere cosa farà”

12 Luglio 2016

Riforme. Renzi “referendum? non apro più bocca sul mio futuro. Berlusconi? nessuno può sapere cosa farà”

“L’ho già detto: non apro più bocca sul mio futuro, su cosa farò da grande”. Lo dice Matteo Renzi al Corriere.it ricordando la polemica sulla personalizzazione del referendum e aggiunge

“Cosa farà Berlusconi” sul referendum? “Non lo so, nessuno può sapere che farà Berlusconi…”.

“Un accordo compatibile con regole più puntuali è a portata di mano”. Lo ha detto Matteo Renzi al Corriere.it sull’accordo in Ue sulle banche.

“Per me un elettore 5 Stelle tra un Parlamento che costa meno e uno che costa di più, voterà per ridurre le poltrone. La mia opinione è che un elettore 5 stelle, non credo che ascolterà quelli che difendono le poltrone” come “i parlamentari M5S”.

“Io la Raggi non l’avrei votata. Ma adesso è sindaco. L’ho sentita al telefono e le ho fatto gli auguri. Le ho detto che c’è la piena disponibilità del governo a dare una mano. Per me prima di tutto viene l’Italia”.Dice  ancora Matteo Renzi al Corriere.it.

“Se fossi americano voterei Hillary Clinton”. Lo dice Matteo Renzi al Corriere.it aggiungendo che con l’attuale presidente, Barack Obama, c’è “un rapporto molto buono che è cresciuto molto in questi due anni. Io ero un obamiano, ero un fan incredibile di Obama, io mi innamorai della sua campagna nel 2007”.   “La presidenza di Obama è stata una straordinaria pagina di democrazia e di bellezza” e sulle ultime tensioni negli Usa “Obama ha posto il problema nel modo giusto: c’è un elemento razziale ma c’è anche quello delle armi. Un politico buono non può risolvere tutti i problemi. Quello è mago Merlino. Non ci sarà mai un periodo in cui va tutto bene”.

Fonte:  http://www.tribunapoliticaweb.it/news-in-evidenza/2016/07/11/32056_riforme-renzi-referendum-non-apro-piu-bocca-sul-mio-futuro-berlusconi-nessuno-puo-sapere-cosa-fara/ 

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *