Cultura & Società Ultime Notizie

PARTE IL NUOVO BANDO DELLA PIATTAFORMA DELLE RESISTENZE CONTEMPORANEE

1 Luglio 2016

author:

PARTE IL NUOVO BANDO DELLA PIATTAFORMA DELLE RESISTENZE CONTEMPORANEE

Entro il 16 settembre 2016 soggetti che operano sul territorio della regione Trentino-Alto Adige potranno presentare le loro idee progettuali, con la prospettiva di poter entrare nella Piattaforma delle Resistenze e di essere sostenuti da essa. Il tema della prossima edizione: “reagire all’instabilità e all’insicurezza”.

Il tema scelto per la prossima edizione della Piattaforma delle Resistenze Contemporanee fa riferimento all’attuale situazione socio-economica che è globalmente caratterizzata da una crescente percezione di instabilità e insicurezza: l’aumento dei flussi migratori, la crisi economica e la sensazione di distanza tra le istituzioni democratiche e i cittadini sono solo un paio dei tanti problemi che la società deve affrontare. Questo porta ad atteggiamenti di chiusura e isolamento, costituendo un limite all’azione e alla partecipazione da parte della cittadinanza alla vita pubblica.

I progetti presentati dovranno quindi incentivare nei cittadini la capacità di leggere e interpretare il proprio contesto di vita in maniera più chiara, fornendogli nuovi input e strumenti. Inoltre bisognerà accrescere le occasioni di confronto tra cittadini e istituzioni locali e stimolare l’impegno diretto dei cittadini per il bene comune, ispirandosi ad esempio alle logiche della cosiddetta “democrazia partecipativa”.

Possono partecipare al bando associazioni, cooperative, fondazioni, comitati, gruppi informali che operano sul territorio della regione Trentino-Alto Adige. I progetti dovranno essere coerenti con il tema e svolgersi sul territorio regionale. Inoltre dovranno coinvolgere il mondo giovanile, come target di riferimento o come ideatori dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni si può scaricare il bando completo dal sito www.piattaformaresistenze.it oppure scrivere all’indirizzo percorsi@piattaformaresistenze.it.

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *