Cultura e società Ultime Notizie

LA RASSEGNA “ANTIQUA” FESTEGGIA I SUOI 25 ANNI CON JORDI SAVALL, AUTORITA’ INDISCUSSA DELLA MUSICA ANTICA

14 Luglio 2016

author:

LA RASSEGNA “ANTIQUA” FESTEGGIA I SUOI 25 ANNI CON JORDI SAVALL, AUTORITA’ INDISCUSSA DELLA MUSICA ANTICA

Jordi Savall, un “mostro sacro” della musica antica, festeggerà il 25 ˚ compleanno della rassegna Antiqua il prossimo 9 agosto a Castel Mareccio. Riconosciuto a livello mondiale come uno dei maggiori interpreti della musica eseguita con strumenti originali, Savall sarà il protagonista dell’appuntamento inaugurale della rassegna diretta da Claudio Astronio e Marco Facchin che si colloca nell’ambito del Bolzano Festival Bozen. La viola da gamba del musicista spagnolo regala allo spettatore suoni unici alla riscoperta della musica del Cinquecento e Seicento. Per oltre 30 anni si è dedicato alla scoperta di tesori musicali abbandonati: tre decenni di ricerca e studio, sia come violista che come direttore. Il suo viaggio è incominciato da giovanissimo alla scoperta del patrimonio musicale del suo paese natale, la penisola iberica, passando per la musica francese fino a raggiungere tradizioni musicali lontane in uno dei suoi ultimi progetti dedicati all’Armenia. Con i tre gruppi musicali Hesperion XXI, La Capella Reial de Catalunya e Le Concert des Nations, fondati insieme alla moglie Montserrat Figueras, Savall esplora e crea un universo di emozioni e bellezza, restituendolo a milioni di amanti della musica, facendo conoscere al mondo la viola da gamba e le musiche dimenticate di diversi paesi e accreditandosi così come uno dei principali difensori della musica antica. Grazie alla sua  partecipazione al film di Alain Corneau Tutte le mattine del mondo, premiata con il César per la migliore colonna sonora, la sua musica ha fatto breccia nel grande pubblico che segue con passione la intensa attività concertistica internazionale. Il concerto che Savall proporrà per l’inaugurazione di Antiqua, la rassegna dedicata alla musica antica più longeva del panorama italiano, sarà all’insegna delle “follie” musicali del Cinquecento e Seicento, è un’occasione unica per poterlo apprezzare assieme all’amico e tiorbista Rolf Lislevand.

Biglietti e abbonamenti  agli appuntamenti con i grandi protagonisti della classica del Bolzano Festival Bozen, sono acquistabili alle casse del Teatro Comunale di Bolzano (Piazza Verdi 40) aperte dal martedì al venerdì dalle 11 alle 14 e dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 11 alle 14. L’acquisto dei biglietti può essere effettuato anche online direttamente dal sito www.bolzaonfestivalbozen.it.

Foto/Jordi Savall 2010 Barak Norman ® Teresa Llordes

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *