Sport Ultime Notizie

HCB Junior – Pokel, Schenk, Timpone e Comencini, un poker di coach in prospettiva EBEL Junior

18 Luglio 2016

author:

HCB Junior – Pokel, Schenk, Timpone e Comencini, un poker di coach in prospettiva EBEL Junior

Soddisfatti della stagione appena conclusa e pronti a rilanciare ulteriormente. L’Hockey Club Bolzano, con l’ad DieterKnoll, annuncia investimenti, programmi e obiettivi per la prossima stagione dell’HCB Junior.
Si ricomincia con la convinzione che una forte prima squadra necessiti di un grande parco giovanile, così come le più titolate squadre EBEL. Ecco perché sarà proprio il coach della prima squadra a ricoprire il ruolo di Direttore Sportivo dell’HCB Junior. Tom Pokel, quindi, guiderà le scelte tecniche e indirizzerà il piano sportivo dei giovani atleti biancorossi. La direzione tecnica e organizzativa delle squadre giovanili è stata affidata ai coach Egon Schenk, Christian Timpone e Franco Comencini, che uniranno esperienza e tecnica per offrire ai giovani atleti un percorso di crescita sportiva e umana.

Egon Schenk è un volto più che noto nel panorama hockeystico italiano. Classe 1957, da giocatore ha fatto la storia del Gherdeina, squadra con la quale ha conquistato tre scudetti. Nel 1981 ha messo in bacheca anche un mondiale con la Nazionale Italiana. Poi una proficua carriera da allenatore in tutto l’Alto Adige, dalla val Gardena (5 anni) fino a Caldaro (4 anni), Appiano (2 anni), EV Bozen (3 anni), ma anche Fiemme (4 stagioni). Negli ultimi anni ha proseguito il suo impegno in ambito federale, con una forte attenzione alle squadre giovanili e all’evoluzione del panorama hockeystico estero: dal ’94 è collaboratore per il settore hockey del Comitato FISG Alto Adige, del quale è diventato due anni fa capotecnico. In più è il responsabile italiano del progetto sport UE per la Under 16 Hockey Cup, alla quale partecipano ogni anno Ungheria, Austria, Slovenia, Croazia, Bosnia e Italia. “Il mio obiettivo è creare a Bolzano un settore giovanile forte, formando anche allenatori locali e inserendoli nel progetto”, queste le parole di Schenk.

Christian Timpone vestirà nuovamente i colori biancorossi, dopo gli importanti risultati raccolti sul ghiaccio, mettendo a disposizione dei giovani atleti la sua grande tecnica ed i metodi di allenamento sviluppati negli ultimi anni grazie ad una costante presenza nei tornei internazionali. Timpone, 40 anni, ha disputato 13 stagioni con la maglia del Bolzano, vincendo una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Con la maglia del Merano si è anche laureato Campione d’Italia nel 1999. Nel 2013, dopo un campionato tra le fila dell’EV Bozen, ha appeso i pattini al chiodo e si è subito dedicato ai giovani, come allenatore dell’U12/U14 dell’Hockey Academy Bolzano, nelle stagioni 2013/14 e 2014/15. Nel 2013 ha fondato ed è diventato capoallenatore della scuola hockey per ragazzi “Italianhockeyschool”, scuola specializzata in campi estivi e tornei internazionali per ragazzi under 12 e under 16. Nel 2015/16 ha ricoperto il ruolo di allenatore della rappresentativa Alto Adige 2001. E’ forte anche di esperienze canadesi per quanto riguarda il powerskating per ragazzi. “Mi piace allenare i giovani – spiega Timpone – per trasferire loro la passione per questo sport e per poterli aiutare a crescere e a migliorare le loro capacità hockeystiche e umane”.

Ad affiancare Schenk e Timpone ci sarà Franco Comencini, coach da sempre molto attento allo sviluppo dei giovanissimi e un’esperienza che spazia da Laives, a Ora fino alle “under” del Bolzano: si occuperà di seguire l’avviamento e i corsi per i neo-pattinatori. Resta infatti molto importante l’attività dei corsi per i novizi del ghiaccio, che negli ultimi anni ha sempre fatto registrare oltre cento presenze, per un totale di una ventina di nuovi giocatori a stagione.

L’HCB Junior coprirà le categorie U14, U12, U10 e U08 e collaborerà con l’HC Caldaro, già partner in EBEL, per le categorie superiori (U16 e la nuova U19), permettendo ai suoi atleti più promettenti di testare le categorie più alte e, a quelli che si sapranno meglio distinguere sul ghiaccio, di affacciarsi alla serie B.

Il GdL (formato dal presidente dell’HCB Junior Matthias Ebnicher, dalla coordinatrice del settore giovanile Manuela Carrucciu e daPaolo Denti, Alberto Giuiani, Martin Gamper e Margheritha Peer Albarello), insieme all’ad Knoll, a Tom Pokel e ai coach Schenk, Timpone e Comencini, annunciano così una stagione di altissimo livello, con l’obiettivo di preparare il terreno per una partecipazione nella stagione successiva alla EBEL Junior.

L’appuntamento è per il camp di fine estate: la settimana dal 29 agosto al 2 settembre 2016 servirà anche da pre-selezione per entrare nel gruppo e iniziare alla grande una stagione ricca di impegni e di entusiasmo.

Luca Tommasini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *