Interviste Ultime Notizie

Credo nella laicità dello Stato

18 Luglio 2016

Credo nella laicità dello Stato

Sono musulmano praticante e osservo i pilastri dell’Islam

Abdallah Chaiouli, è il più giovane consigliere di circoscrizione (Europa/Novacella) di Bolzano per la lista civica “Io sto con Bolzano”. Ha 19 anni e si è appena diplomato in Relazioni internazionali per il Marketing all’Istituto Cesare Battisti di Bolzano. Molto attivo in politica, ha molti interessi, in particolare per il diritto, l’economia e la geopolitica. Infatti intende continuare gli studi o all’Università di Padova o di Bologna per studiare scienze politiche con un particolare interesse ai diritti umani.

«I miei genitori – dice Chaiouli  – sono del Marocco e in Italia da una trentina d’anni. Mi sento fortemente influenzato dalla cultura delle mie origini e in qualche modo mi riconosco nelle arti, usi e costumi del mio Paese.»

Chiedo al giovane consigliere se si è mai sentito a disagio a Bolzano essendo i suoi genitori d’origine marocchina. «No, non ho provato disagio. I bolzanini sono accoglienti e la mia esperienza in Italia è positiva. Io mi sento italiano e sono cittadino italiano. Se dovessi andare a vivere in Marocco per me non sarebbe un ritorno, ma l’inizio di una nuova esperienza.»

A che religione si sente legato? «Sono un musulmano praticante e osservo i pilastri dell’Islam. Frequento l’associazione dei giovani musulmani a Bolzano e credo fortemente nell’integrazione nella società locale di ogni musulmano. »

Quindi crede nella laicità dello Stato? «Certamente, sono convinto che si possa essere cittadini laici e buoni musulmani.»

Lei a scuola ha seguito le lezioni di religione cattolica? «Sì, certo! Un buon musulmano deve apprendere senza preclusioni e chiusure per poter capire.»

Come si trova in circoscrizione? «Mi trovo molto bene, è un lavoro interessante. Bisogna sentire i problemi delle persone e mettersi a disposizione senza perdersi in dibattiti superficiali che non portano a nulla.»

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *