Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Protesta di rifugiati davanti al Palazzo Widmann

29 Luglio 2016

author:

Bolzano. Protesta di rifugiati davanti al Palazzo Widmann

Una settantina di rifugiati “fuori quota” si lamenta e l’Assessore Stocker si giustifica

Questa mattina meno di un centinaio di rifugiati dei centri di accoglienza Lemayr e Salewa hanno protestato pacificamente in Piazza Magnago per chiedere condizioni di soggiorno più vivibili. Come dichiarato dai profughi nel corso della manifestazione i centri d’accoglienza ospitano i rifugiati dalle 20 alle 7 del mattino e durante la giornata si trovano praticamente in  strada a far niente, dato che non è loro possibile lavorare e neppure rimanere nei locali del centro. Nel caso di queste persone si tratta di profughi, cosiddetti “fuori quota”, dato che non rientrano nel numero stabilito dall’accordo tra la Provincia e lo Stato. Ancora non sanno se quando saranno regolarizzati perché sono in attesa che le autorità stabiliscano se se hanno o meno diritto all’asilo politico e al relativo permesso di soggiorno. Persone in una situazione di grande incertezza, che ha confermato la stessa assessora Stocker. La stessa scesa in piazza accompagnata dal capo della squadra mobile commissario Giuseppe Tricarico, ha ricordato che la Provincia deve rispettare le direttive nazionali, precisando che si tratti di persone arrivate in Sudtirolo autonomamente e che per questioni organizzative è difficoltoso ospitare nei centri persone ventiquattro ore su ventiquattro.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *