Politica Ultime Notizie

BOLZANO. COMMERCIO, NORMA DI ATTUAZIONE RIPRISTINA LE VECCHIE REGOLE1 min read

1 Luglio 2016 < 1 min read

author:

BOLZANO. COMMERCIO, NORMA DI ATTUAZIONE RIPRISTINA LE VECCHIE REGOLE1 min read

Reading Time: < 1 minute
LA NORMA PERMETTE A PALAZZO WIDMANN DI CONTINUARE LA POLITICA PROTEZIONISTICA SU COMMERCIO
La Province autonome di Bolzano e di Trento potranno legiferare in maniera autonoma in materia di pianificazione urbanistica per il settore commerciale. La nuova norma di attuazione dello statuto di autonomia è stata approvata in via definitiva dal consiglio dei ministeri ieri sera. Un provvedimento giudicato impossibile all’inizio della trattativa – era ancora assessore Thomas Widmann – quando lo scetticismo era totale mentre è divenuto realtà grazie all’operato del ministro per le riforme Maria Elena Boschi.
Da oggi, dunque, il commercio in Alto Adige ed in Trentino sarà regolamentato in modo differenziato rispetto al resto d’Italia. In particolare non avranno più effetto alcune norme di piena liberalizzazione introdotte dal governo Monti. La Provincia autonoma di Bolzano inoltre avrà la possibilità di confermare le limitazioni già previste per nuovi insediamenti commerciali al dettaglio nelle zone produttive.
“È davvero una grande conquista – afferma Kompatscher – così potremo salvaguardare i piccoli centri e ripristinare le vecchie regole modificando la legge in consiglio. Aspiag? Ovviamente non potremo agire retroattivamente, su Aspiag decideranno i giudici e il comune di Bolzano.”
In foto: Ugo Rossi e Arno Kompatscher