Politica Ultime Notizie

Aeroporto di Bolzano, il cda di ABD avvia una nuova fase

11 Luglio 2016

author:

Aeroporto di Bolzano, il cda di ABD avvia una nuova fase

Il consiglio di amministrazione di ABD, la società di gestione dell’aeroporto, ha avviato oggi il passaggio alla fase successiva: in base al risultato del referendum del 12 giugno, l’ABD deve infatti essere posta in vendita. Questo procedimento sarà seguito da un nuovo consiglio di amministrazione, composto da esperti in gare pubbliche: la strada verso questo cambio della guardia è stata aperta oggi con le dimissioni dell’intero consiglio di amministrazione.

Le dimissioni sono state presentate oggi per iscritto da tutti i membri del consiglio di amministrazione: Otmar Michaeler (presidente), Marco Pappalardo (vicepresidente), Ester Demetz, Udo Mall e Juliane Messner. La direzione di Abd aveva concordato in anticipo questo passo con l’amministrazione provinciale, in modo da garantire una transizione ordinata. Il presidente dimissionario Otmar Michaeler e il governatore Arno Kompatscher hanno comunicato la decisione questa mattina ai dipendenti di ABD.

“Come membri del consiglio di amministrazione siamo stati incaricati circa un anno fa di elaborare un piano di sviluppo per l’aeroporto regionale di Bolzano, di avviarlo e realizzarlo”, spiega Otmar Michaeler. “Questo piano di sviluppo è stato elaborato con grande professionalità ed è stato presentato in modo completo alla popolazione altoatesina dopo che a livello politico si è deciso di sottoporre la materia a referendum”.

“Personalmente – continua Michaeler – sono fermamente convinto delle potenzialità che l’aeroporto bolzanino avrebbe potuto raggiungere concretizzando questo piano di sviluppo. Per questo mi dispiace che la maggioranza degli altoatesini abbia deciso di non voler cogliere questa opportunità”.

Il compito del consiglio di amministrazione che ha guidato ABD fino ad oggi è ormai superato: “Il nostro incarico era, come partner della Provincia proprietaria e come suo fornitore di servizi, di portare avanti lo sviluppo dell’aeroporto. Un compito che non è più attuabile, per cui le competenze che abbiamo riunito nel consiglio di amministrazione non sono più necessarie”.

I prossimi passi sono stati decisi dal consiglio di amministrazione, in accordo con la Provincia, prima delle dimissioni: dato che in base al risultato del referendum la Provincia deve uscire da Abd, la società verrà posta in vendita attraverso una gara europea. Il procedimento sarà seguito da esperti in questa materia: la giunta provinciale sceglierà martedì i componenti del nuovo consiglio di amministrazione. “Voglio ringraziare il consiglio di amministrazione uscente per il lavoro svolto e soprattutto voglio rimarcare il modo trasparente in cui ha operato”, ha detto il presidente della giunta provinciale Arno Kompatscher. “Otmar Michaeler ha svolto, insieme al suo team, un prezioso lavoro di informazione sul piano di sviluppo dell’aeroporto. Inoltre, con la sua competenza e le sue visioni future dell’Alto Adige, ha fornito preziosi impulsi”.

Insieme al consiglio di amministrazione vengono a decadere anche altre competenze collegate all’incarico originario per lo sviluppo dell’aeroporto. Di conseguenza anche la responsabile marketing Mirjam Lanz ha rimesso il proprio mandato a partire dalla fine di luglio.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *