Politica Ultime Notizie

Bolzano. Maria Elena Boschi rassicura le Autonomie

6 Giugno 2016

author:

Bolzano. Maria Elena Boschi rassicura le Autonomie

Ieri al Festival dell’Economia a Trento il ministro ha incontrato il Governatore trentino, oggi a Bolzano incontrerà Kompatscher  

Ieri a Trento, oggi a Bolzano Maria Elena Boschi, ministro per le riforme costituzionali e i rapporti con il parlamento rassicura che la riforma costituzionale, da poco approvata dal Parlamento, non mette a rischio l’autonomia,  “anzi, è una riforma che salvaguarda le specialità, come il Trentino Alto Adige. E soprattutto – aggiunge –  prevede un percorso condiviso di applicazione della riforma per le regioni a Statuto speciale, quindi una intesa tra Stato e Regioni autonome“.

Rossi ha ricordato che  “le clausole di salvaguardia non costituiscono la difesa di uno status di privilegio, ma il riconoscimento di condizioni storiche ed istituzionali del tutto particolari e, nel contempo, l’opportunità di mettere a disposizione del Paese esperienze di autogoverno consolidate e comunque innovative”. La riforma costituzionale – è stato sottolineato durante l’incontro – riconosce che la specialità è un tema complesso e fissa un percorso di riforma statutaria fondato sulla reciproca fiducia tra Stato e Autonomie speciali. “Dentro la revisione costituzionale – ha detto Rossi – si conferma l’approccio di collaborazione di tipo pattizio fra Stato e Autonomie.”
Il ministro Boschi parteciperà questa mattina  -l unedì 6 giugno – alle ore 11 alla assemblea di Assoimprenditori. Nel pomeriggio è previsto un evento dei comitati del Pd per il « sì» alla riforma e un incontro con Kompatscher e la giunta provinciale. Seguirà una conferenza stampa con Kompatscher, Bressa, i capigruppo parlamentari della Svp Karl Zeller e Daniel Alfreider. In questa occasione si farà il punto sui risultati dell’accordo con il governo, che ha definito i nuovi rapporti finanziari e garantito un ulteriore pacchetto di norme di attuazione.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *