Politica Ultime Notizie

BOLZANO: Kompatscher, no deciso a CasaPound

22 Giugno 2016

author:

BOLZANO: Kompatscher, no deciso a CasaPound

Il Presidente della Provincia censura Baur:”Non si dialoga con l’estrema destra”
Non sarà mai possibile per la Südtiroler Volkspartei collaborare con chi si ispira ad una ideologia totalitaria”, ha detto Kompatscher in risposta all’apertura del vice-sindaco Christoph Baur a CasaPound che in sintonia con il sindaco Caramaschi aveva affermato sull’argomento: “nessuna preclusione istituzionale per CasaPound”. È inconcepibile e impensabile tale apertura – ha aggiunto il Presidente della Provincia. Quindi, stando a Kompatscher, spazio zero per i tentativi di dialogo messi in atto da Baur perché anche soltanto un atteggiamento di attenzione potrebbe essere male interpretato dalla SVP.
“La linea del partito è diametralmente opposta – ha ribadito Kompatscher – e questo vale per i fascisti di tutti i tipi e anche per le ideologie radicali di sinistra che si collocano al di fuori della piattaforma costituzionale.
L’ipotesi di assegnare la presidenza di una delle dieci Commissioni comunali a CasaPound “non è oggetto di discussione” e ancora, onde evitare possibili fraintendimenti: “io non posso che ripetere che non se ne parla. Non se ne parla”.
Baur, dopo questa smentita non prende posizione, mentre è l’Obmann della SVP di Bolzano Dieter Steger che tenta di smorzare i toni: “È inconcepibile da parte nostra – dice – qualsiasi collaborazione istituzionale con chi si dichiara fascista, il vice-sindaco non ha inteso ciò”. 
Seguirà nei prossimi giorni un chiarimento all’interno degli organismi politici della Südtiroler Volkspartei che sperabilmente placheranno malintesi e polemiche.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *