Esteri Ultime Notizie

Austria. Il ministro Kurz propone che i migranti vengano bloccati e portati su delle isole1 min read

5 Giugno 2016 < 1 min read

author:

Austria. Il ministro Kurz propone che i migranti vengano bloccati e portati su delle isole1 min read

Reading Time: < 1 minute

Secondo il ministro degli interni austriaco dovremmo fare come l’America agli inizi del Novecento, fermarli e far venire in Europa solamente chi ne ha diritto.

Dopo che la cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato che la chiusura del Brennero rappresenterebbe la fine dell’Europa, il ministro degli esteri austriaco, Sebastian Kurz della ÖVP, propone che i migranti in viaggio verso il vecchio continente vengano fermati e condotti su delle isole. Come dichiarato dal ministro in un’intervista rilasciata al quotidiano “Die Presse”, non sarebbe un caso che gli Stati Uniti avessero portato i migranti a Ellis Island, prima di decidere chi potesse raggiungere la terraferma. Secondo il ministro austriaco coloro che arrivano illegalmente in Europa dovrebbero perdere il diritto di chiedere asilo, poiché essere stati salvati in mare non dovrebbe essere un biglietto per l’Europa centrale. Inoltre Kurz continua affermando che i migranti in attesa su un’isola come Lesbos, senza poter ottenere asilo, si convincerebbero più facilmente a tornarsene indietro, rispetto a chi già abita a Vienna o Berlino, citando come esempio l’Australia. A riprova che il nostro sistema provochi migliaia di morti nel Mediterraneo, perché i migranti sperano di essere accolti, il ministro ricorda che tra il 2012 e il 2013 arrivarono in Australia 40.000 profughi via mare, di cui oltre mille morti annegati, sottolineando che ora non arriva più nessuno e che non ci sono nemmeno più annegamenti. Le richieste di asilo, secondo Kurz, dovrebbero poter essere presentate in strutture Onu, come i campi profughi.