Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Espulso per furto, spaccio, tentato omicidio

27 Maggio 2016

author:

Bolzano. Espulso per furto, spaccio, tentato omicidio

Il provvedimento del questore di Bolzano nei confronti di un tunisino 

Furti, spaccio, aveva provocato persino un incidente frontale contro una pattuglia della squadra volante della polizia. Reati gravi e ripetuti quelli che hanno indotto il questore di Bolzano Lucio Carluccio ad espellere il cittadino tunisino Salhi Alaeddine.

Il venticinquenne Alaeddine è stato fermato e denunciato ieri – 26 maggio –  durante un controllo degli uomini della volante coordinata da Antonio Caliò in quanto presunto autore di un furto ai danni di una signora. Nel corso dell’identificazione sono emersi numerosi precedenti a carico del giovane: reati contro il patrimonio, spaccio di sostanze stupefacenti e un recente ammonimento per stalking emesso dallo stesso questore. Un anno fa, inoltre, assieme a un connazionale, Alaeddine aveva procurato un incidente ai danni di macchina della polizia. Lo scorso 17 luglio,in via Innsbruck, i due non si erano fermati a un posto di blocco dando vita a un inseguimento rocamboelsco. Alaeddine e il compagno hanno affrontato a tutta velocità via Innsbruck mettendo a rischio molti automobilisti e concludendo la corsa con un impatto frontale contro una macchina della squadra volante. Un episodio che è costato al cittadino tunisino l’accusa di tentato omicidio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Ieri, alla richiesta di fornire un documento di identificazione, ha consegnato ai poliziotti un permesso di soggiorno palesemente contraffatto in modo da rendere non visibile il numero del documento. Portato in questura il questore Carluccio ha disposto l’espulsione dall’Italia con accompagnamento presso il centro di identificazione ed espulsione di Caltanissetta.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *