Politica Ultime Notizie

Bolzano. Criteri per la subconcessione di servizi di trasporto pubblico

25 Maggio 2016

author:

Bolzano. Criteri per la subconcessione di servizi di trasporto pubblico

Puntano sulla qualità i criteri e gli standard per la subconcessione di servizi di trasporto pubblico di persone approvati dalla Giunta provinciale.

I consorzi del settore coordinano l’assegnazione in subconcessione di servizi di trasporto di linea ai propri consorziati, per un efficiente ed economico utilizzo delle risorse. Su proposta dell’assessore provinciale alla mobilità Florian Mussner, la Giunta provinciale ha fissato ieri i criteri per la subconcessione e il subaffidamento di servizi di trasporto pubblico di persone nonché le modalità di utilizzo dei veicoli, quando i concessionari non abbiamo le necessarie risorse per assicurarli in modo efficiente.

“Nel servizio di trasporto pubblico offriamo qualità ed efficienza nei servizi di linea. Vogliamo sviluppare questa rete ben funzionante e quindi abbiamo varato anche le regole per il subaffidamento dei servizi”, sottolinea Mussner. L’obiettivo è di garantire all’utente servizi a tariffe il più possibile convenienti e con la maggiore qualità possibile. Così, ad esempio, per effettuare i servizi di trasporto di linea e integrativi di linea in subaffidamento devono essere utilizzati autobus che non abbiano più di 12 anni dalla prima immatricolazione, che siano dotati delle apparecchiature tecniche per convalidare i ticket del trasporto pubblico integrato, che siano dotati di dispositivi di richiesta fermata, che abbiano posti riservati a persone con disabilità.

Tra gli obblighi dell’impresa subaffidataria figurano quelli di applicare i contratti collettivi nazionali e integrativi per il personale, di rispettare il bilinguismo, di garantire all’utenza informazioni sugli orari dei servizi di linea e dei servizi autorizzati e su eventuali modifiche. I criteri disciplinano anche i casi eccezionali di autorizzazioni all’utilizzo di autobus di linea per i servizi fuori linea. Viene regolato anche l’uso degli autobus a noleggio per i servizi di linea, degli automezzi fino a 9 posti e dell’uso di veicoli adibiti ad uso proprio per effettuare servizi integrativi di linea in zone a domanda debole.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *