Cultura & Società Ultime Notizie

Al via la community per i giovani professionisti creativi “WS wall”

12 Maggio 2016

author:

Al via la community per i giovani professionisti creativi “WS wall”

Disponibile un vero e proprio network artistico-culturale per far incontrare i professionisti dei settori creativi e culturali e i committenti.

Il Dipartimento Cultura italiana, da qualche anno promuove, in linea con le più recenti indicazioni europee, percorsi per dare nuove opportunità alle giovani generazioni e renderle autonome in ambito personale e professionale. Dal 2016, tramite l’Ufficio Servizio giovani sostiene la nuova edizione del progetto Weigh Station, “WS extended” che prosegue l’attività rivolta alle professioni creative e nel settore culturale e ai giovani del territorio con un sito rinnovato www.weighstation.eu  e la community per giovani professionisti dei settori creativi e culturali, “WS wall”.

Le novità sono state presentate ieri sera mercoledì 11 maggio, al Circolo Unificato dell’Esercito a Bolzano, con il messaggio “be a waller!” diventa uno degli iscritti della community.

L’assessore provinciale alla Cultura Italiana, Christian Tommasini, ricordando il lavoro fatto per sensibilizzare verso gli investimenti culturali per favorire la crescita e incentivare l’occupazione giovanile, ha affermato che “investire in cultura produce crescita e sviluppo per l’intera società attraverso l’attività di relazione fra i cittadini.  La qualità delle relazioni dipende dai processi culturali. A tal fine è necessario avvalersi anche di partner professionali della cultura che facciano proposte e aiutino a realizzare i progetti. Da qui l’appoggio convinto al progetto Weigh Station.”

Al folto pubblico di professionisti dei settori creativi e culturali presenti in sala, l’assessore Tommasini ha parlato della decisione adottata martedì scorso dalla Giunta provinciale su sua proposta, di opzionare l’ex Palazzo dei Telefoni di Stato in corso Italia a Bolzano per realizzarvi il primo progetto di cohousing e coworking, dove i giovani possano abitare e lavorare in modo innovativo. Tra le idee, vi è anche quella di mettere a disposizione residenze e laboratori per artisti.

La community per creativi “WS wall” è un vero e proprio network artistico-culturale con la possibilità di consultare proposte ed eventuali partnership e che offre a chi è iscritto una serie di servizi esclusivi: workshop dedicati, incontri con esperti, meeting per conoscersi. Sul “wall” ogni creativo, dall’artista al grafico, dal musicista all’artigiano, dal designer al video maker, ecc., ha la possibilità di presentarsi e ottenere così visibilità attraverso una pagina di profilo dove inserire testi di descrizione di sè e del proprio lavoro.
Come hanno spiegato i rappresentanti dei tre soggetti che portano avanti il progetto Weigh Station iscriversi alla piattaforma significa anche entrare in una sorta di albo per le professioni della creatività e della cultura, un’occasione di riconoscibilità. L’iscrizione avviene dal nuovo sito www.weighstation.eu alla voce “vai al wall” e quindi, alla voce “sign up”. Al WS wall è possibile iscriversi anche come semplici “ospiti” per osservare e comunicare con chi fa parte della community.
Sul wall è possibile trovare nuove collaborazioni e sinergie con altri giovani professionisti e i committenti e le aziende qui possono trovare le professionalità ricercate e quindi contattarle.

Nuovo appuntamento il 26 maggio al Museion Passage, in Piazza Piero Siena 1 a Bolzano, con “WS Speed Date”. Nove professionisti, dal commercialista all’avvocato, saranno a disposizione dei giovani che stanno per intraprendere una carriera nel campo della cultura e della creatività per chiarire i vari aspetti da tenere presenti. All’iniziativa parteciperanno anche i Business Angels, fra i più importanti finanziatori di iniziative imprenditoriali. Prenotazioni tramite e-mail a wall@weighstation.eu

Il progetto Weigh Station”, ora “WS extended”, nato dalla collaborazione delle cooperative culturali “Leitmotiv” e “Cooperativa 19” e dell’associazione “foto-forum”, che avevano vinto un concorso di idee indetto congiuntamente da Provincia e Comune di Bolzano nel 2014.

Foto: Weigh Station/Claudia Corrent

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *