Politica Ultime Notizie

Bonus 80 euro indebitamente percepito. Caaf Cgil-Agb: “L’errore non è dell’Agenzia delle Entrate”

21 Aprile 2016

author:

Bonus 80 euro indebitamente percepito. Caaf Cgil-Agb: “L’errore non è dell’Agenzia delle Entrate”

Bonus 80 euro indebitamente percepito. Caaf Cgil-Agb: “L’errore non è dell’Agenzia delle Entrate”

Il Caaf della Cgil-Agb da settimane si confronta con centinaia di utenti che hanno percepito indebitamente il bonus Renzi e si trovano a restituirlo in un’unica soluzione nel mese di luglio, come anche sono stati riscontrati diversi casi in cui non è stato percepito il bonus, pur avendone diritto. I motivi dell’indebito o del mancato ricevimento non sono attribuibili a errori del modello 730 precompilato, ma sono una conseguenza dell’errata interpretazione della norma da parte del contribuente, oppure in molti casi da un errore del datore del lavoro.

In riferimento alla dichiarazione del consigliere provinciale della Bürger Union, Andreas Pöder, il Caaf della Cgil-Agb chiarisce che la dichiarazione dei redditi non è la causa di eventuali indebiti del bonus di 80 euro, ma lo strumento per correggere eventuali errori. “Serve infatti – spiega il direttore del Caaf della Cgil-Agb, Marco Pirolo – a far recuperare al fisco il bonus percepito indebitamente, o al lavoratore il bonus non percepito in busta paga. Il bonus di 80 euro è parte integrante della busta paga dei lavoratori che lo percepiscono ogni mese in base al reddito presumibile, che nell’anno non deve superare i 24 mila euro. Dai 24 ai 26 mila il bonus è poi decrescente”.

Il Caaf della Cgil-Agb ricorda che le aziende di solito chiedono ai lavoratori di sottoscrivere un modulo con il quale dichiarano il reddito complessivo presunto annuale, ma spesso capita che tale modulistica non venga prodotta e pertanto può capitare che il bonus venga concesso indebitamente, o in alcuni casi non concesso. Il Caaf della Cgil-Agb invita tutti i contribuenti a verificare di aver percepito il bonus Renzi e, qualora non risultasse in busta paga 2015, di presentare il modello 730 o modello Unico per recuperare le somme a loro spettanti.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *