Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. UN SABATO IN … AFGHANISTAN

29 Aprile 2016

author:

Bolzano. UN SABATO IN … AFGHANISTAN

Bolzano. UN SABATO IN … AFGHANISTAN

Un ciclo di incontri, denominato: Mondi “in sospeso”, sostituisce nel 2016 la “Festa dei Popoli – Volkerfestival”, la cui sesta edizione viene posticipata al 2017. Questa decisione dà la possibilità di INCONTRARE ALCUNI POPOLI (in linea con il significato della tradizionale Festa rimandata) e conoscere quei Paesi da cui si fugge per non essere uccisi.

Si comincia SABATO 30 APRILE 2016 con l’evento: UN SABATO IN … AFGHANISTAN.

Dalle 10.30 alle 19 circa, a Bolzano, presso il CENTRO PASTORALE in Piazza Duomo (Sala conferenze al civico 1 e Sala riunioni al civico 6).

La Diocesi (Ufficio missionario e Pastorale Immigrati) insieme a Volontarius, in collaborazione con Caritas, Emergency e la neonata Associazione degli Afghani di Bolzano (ACABI) organizzano questa giornata: non è la solita conferenza o festa “etnica”, ma è una vera e propria occasione di incontro-conoscenza, tra chi dall’Afghanistan è fuggito e arrivato in Alto Adige e chi, per vari motivi, dall’Alto Adige è partito e ha vissuto in Afghanistan. Naturalmente l’evento è un’opportunità offerta a tutti coloro che vogliono incontrare il popolo Afghano – in particolare l’etnia Hazara – e conoscere uno dei Paesi da cui si fugge per non essere ammazzati e perseguitati. Si potrà capire meglio la condizione femminile, ancora terribile, che spinge al ripetuto tentativo di suicidio, e incontrare chi è fuggito lasciando l’intera famiglia o ‘spezzandola’ per sopravvivere… e  forse riuscire ad assicurare un futuro migliore.

Tutto questo in modi diversi: mostra fotografica e di oggetti della vita quotidiana, film, slide e video, incontro tra donne afghane e donne autoctone, testimonianze dal vivo, mini-torneo di calcio (età: 7-11 anni), giochi, specialità gastronomiche.

E’ assicurata la traduzione simultanea (IT/DT – DT/IT).   La partecipazione è gratuita.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *