Politica Ultime Notizie

“Riprendiamoci il parco”

15 Marzo 2016

author:

“Riprendiamoci il parco”

“Riprendiamoci il parco”

“Ogni cittadino di Bolzano ha il diritto di usufruire del parco, quindi riprendiamocelo”, ha dichiarato Anna Pitarelli, la presidente dell’associazione “Bolzano Domani – Zukunft Bozen” in occasione di una conferenza tenutasi martedì mattina nel parco della stazione di Bolzano.

Insieme agli altri membri del direttivo, Paul Bacher, Elmar Pardeller, Michael Picarella e Alberto Stenico, Pitarelli ha parlato del futuro della città e della rivalutazione del polmone verde nel centro di Bolzano prevista dal progetto Benko.

“Il progetto non rilancerà solo la città, ma grazie ai nuovi appalti darà sollievo anche al settore edile, sofferente per la crisi economica. Per tutto il periodo di costruzione, questo progetto garantirà posti di lavoro”, ha evidenziato Alberto Stenico, aggiungendo che le quasi 500 aziende che negli ultimi anni hanno cessato la loro attività a Bolzano e un tasso di disoccupazione quasi doppio rispetto al resto del territorio (un 6,6 % a Bolzano contro un 3,3 % in provincia) testimoniano dei problemi economici che affliggono la città. Stenico ritiene altresì che i 300 milioni di Euro che la Signa intende investire in città creeranno posti di lavoro garantiti su più anni, mentre il denaro che rimarrà nelle casse del Comune potrà essere usato in altri quartieri della città.

Un ritrovo per i giovani e per gli anziani

“Laddove un tempo bambini e giovani passavano i pomeriggi, ora nessuno osa più mettere piede: è un dato di fatto che questo parco non è più a disposizione dei cittadini”, si compiace Michael Picarella, il più giovane componente del direttivo di “Bolzano Domani”. “Grazie alla prevista rivalutazione del parco e ai 5.000 metri quadri di aree verdi in più, tutti i bolzanini e i futuri inquilini dei 150 appartamenti che verranno costruiti otterranno spazio in più. Inoltre, una parte degli alloggi è riservata all’edilizia convenzionata: un’opzione interessante soprattutto per le giovani famiglie”, ha sottolineato Picarella. Ma ci sarà spazio anche per i giovani: “Dalla chiusura del KuBo a Bolzano, in città mancano sale prova per gruppi musicali che vogliono suonare e dare concerti. Infatti, il progetto comprende una struttura di questo tipo.”

Il rappresentante degli anziani all’interno dell’associazione, Paul Bacher, lamenta soprattutto lo stato di degrado del Virgolo: “Grazie alla realizzazione del progetto Benko, al Virgolo potrà finalmente essere creata un’area ricreativa con tavoli, panchine e barbecue, dove anche gli anziani di Bolzano potranno trovare un po’ di pace e tranquillità.” Bacher deplora il fatto che oggigiorno il Virgolo non possa essere sfruttato.

La sicurezza – un tema di rilievo in città

“I numerosi pendolari e turisti che ogni giorno devono attraversare il parco non si sentono affatto sicuri”, ha affermato Elmar Pardeller. “Soprattutto di notte nessuno ha il coraggio di soffermarsi nel parco. Di conseguenza, la zona della stazione, ovvero la porta d’ingresso di Bolzano, non dà proprio una bella immagine di sé.”

Un’opportunità per Bolzano

“La popolazione di Bolzano può decidere del futuro della città e dare nuova vita al polmone verde del centro! Cogliamo questa opportunità per Bolzano votando a favore del progetto”, ha concluso Anna Pitarelli.

In foto: da sinistra Elmar Pardeller, Paul Bacher, Anna Pitarelli, Michael Picarella e Alberto Stenico.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *