Cultura & Società Ultime Notizie

LA MEMORIA VISTA DAL MONDO EBRAICO

24 Marzo 2016

author:

LA MEMORIA VISTA DAL MONDO EBRAICO

LA MEMORIA VISTA DAL MONDO EBRAICO

Nell’ambito della Piattaforma delle Resistenze Contemporanee 2016, martedì 29 marzo la Comunità ebraica di Merano e l’associazione Deina Trentino Alto Adige organizzano un incontro pubblico nella sinagoga di Merano

Entra nel vivo con una serata di grande interesse il progetto “Memory Sharing”, uno dei 12 percorsi (6 altoatesini e 6 trentini) selezionati dalla Piattaforma delle Resistenze Contemporanee 2016. Martedì 29 marzo presso la sinagoga di via Schiller si parlerà del concetto di memoria nel mondo ebraico: il ricordo serve a chi non c’è più, ma anche a chi c’è ancora.

Martedì 29 marzo alle 18.30 nella sinagoga di Merano, in via Schiller 14, la Comunità ebraica di Merano e l’associazione Deina Trentino-Alto Adige organizzano l’incontro pubblico: “Memoria in Alto Adige: se non ora, quando?”, organizzato nell’ambito della Piattaforma delle Resistenze Contemporanee 2016. All’incontro – moderato da Laura Sedda, membro della Comunità ebraica di Merano – interverranno Rav Elia Richetti (Tribunale Rabbinico del Centro-Nord Italia), Federico Steinhaus (storico e giornalista), Hannes Obermair (direttore Archivio storico Città di Bolzano), Elisabetta Rossi (presidente Comunità Ebraica di Merano) e Alessandro Huber (presidente dell’associazione Deina).
Tema della serata è la storia della memoria in Alto Adige. Base di riferimento dell’incontro sarà l’intervento del rabbino Elia Richetti, che introdurrà il concetto di memoria dal punto di vista del mondo ebraico. I successivi relatori narreranno l’evolversi del processo di memoria sul nostro territorio, i problemi a esso connessi e i momenti di svolta che hanno permesso di rendere questo tema accessibile alle nuove generazioni.
La serata è la prima di una serie di tre previste dal percorso “Memory Sharing”, uno dei 12 selezionati dalla Piattaforma delle Resistenze Contemporanee 2016. Il progetto intende sensibilizzare la popolazione altoatesina sul concetto di memoria del mondo ebraico, secondo il quale una persona vive finché c’è qualcuno a ricordarla e il ricordo stesso è azione a beneficio di chi vive ancora. Ogni partecipante al progetto sarà sollecitato a compiere un’azione di ricordo individuale, aiutando una persona bisognosa in nome di una persona deportata e uccisa, che se oggi fosse qui con noi avrebbe potuto compiere questa azione. Mettendosi al servizio del ricordo, per un momento i nostri deportati mai tornati rivivono in mezzo a noi e con noi.

MARTEDÌ 29 MARZO ORE 18.30
Memoria in Alto Adige: se non ora, quando?
Relatori: Rav Elia Richetti, Federico Steinhaus, Hannes Obermair, Elisabetta Rossi, Alessandro Huber.
Luogo: Sinagoga di via Schiller 14, Merano.
Informazioni: Comunità ebraica di Merano e Deina Trentino-Alto Adige

Info: 3482100583, alessandro.huber@deina.it

 

One Comment
  1. Daniela Mautone

    Interessante..

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *